Roma – In una sorta di autocelebrazione (oltre 3.381 unità immatricolate ad aprile 2008 ed una crescita del 37% rispetto allo stesso mese del 2007), dal 16 al 18 Maggio smart presenterà in tutti gli smart center d’Italia, la nuova versione micro hybrid drive (mhd) durante un week-end ricco di iniziative speciali. Smart fortwo mhd è una versione particolarmente ecologica ed economica di smart fortwo. Dotata del propulsore da 52 kW / 71 cv con funzione di stop & start automatico, il modello è disponibile in versione coupé e cabrio nei tre diversi allestimenti: pure, pulse e passion. smart micro hybrid drive utilizza le fasi di esercizio al minimo per spegnere temporaneamente il motore ed interrompere consumo di carburante, emissioni di scarico ed acustiche. Il cuore del sistema è rappresentato da uno speciale alternatore-starter azionato a cinghia che svolge contemporaneamente le funzioni di motore di avviamento e dinamo. Il sistema, non appena il guidatore rilascia il pedale del freno, è in grado di avviare in una frazione di secondo il motore a combustione interna. Questo consente di rinunciare ad un motore di avviamento di tipo tradizionale che agisce sul volano dell’albero motore. Abbinata a rapporti di trasmissione leggermente modificati, questa strategia consente un risparmio di carburante pari a circa l’8% in base al consumo globale a norma CE. Il consumo si riduce, infatti, di circa 0,4 litri per 100 chilometri (da 4,7 litri a 4,3 litri circa). In base alla situazione del traffico, si può avere un risparmio di carburante inferiore, rispetto alla corrispondente versione 52 kW, del 13%, con una corrispondente riduzione delle emissioni di CO2, che passano da 112 grammi a circa 103 grammi per chilometro.
Il sistema è stato sviluppato da smart in collaborazione con Valeo GmbH e Gates Corporation. Il gruppo meccanico comprende l’alternatore-starter STARS 137 prodotto da Valeo. L’alternatore eroga una coppia di 42 Nm ed una corrente massima di 120 Ampere a 14 volt, sufficiente per garantire un affidabile avviamento del motore, anche in presenza di temperature estremamente rigide (fino a -25°C). Per assicurare un collegamento a basso attrito e durevole del gruppo dell’albero motore all’alternatore-starter, entrambi i componenti sono stati dotati di pulegge maggiorate, mentre la pompa dell’acqua è azionata a cinghia. La potenza è trasmessa da una cinghia poly-V a 6 scanalature prodotta da Gates. (ore 11:25)