Roma – Nuovo Renault Master, punta a rafforzare la sua popolarità e a garantire ottime performance continuando a soddisfare i bisogni e le aspettative dei clienti. In tale ottica, le motorizzazioni adottano la tecnologia twin turbo ed evolvono verso una maggiore potenza (fino a 165 cv) e una riduzione dei consumi (fino a 1,5 l / 100 chilometri in meno). Un frontale imponente che accoglie la nuova identità di marca, con il logo messo in evidenza, in linea con l’intera gamma dei veicoli commerciali. La calandra e il passaruota esprimono robustezza, così come i fari a doppia ottica dalla linea espressiva, sottolineata dalle luci di svolta fisse e dai retrovisori con ripetitori integrati. Spaziosa, accogliente e confortevole, la cabina rappresenta un punto di riferimento del mercato: sedili e volante regolabili per adattare la posizione di guida a tutte le morfologie, ergonomia dei comandi, tavoletta roteante a supporto del pc, numerosi vani portaoggetti sparsi in tutto l’abitacolo. Nuovi sistemi multimediali come l’R & GO e la nuova gamma radio.
Master propone una gamma di oltre 350 versioni, con un volume di carico utile compreso tra 8 e i 22 mq:
• 9 tipologie di modelli: furgone, combi, bus, telaio cabinato e doppia cabina, pianale cabinato e doppia cabina, cassoni ribaltabili, gran volume;
• 4 lunghezze (3 passi e 2 sbalzi posteriori);
• 3 altezze;
• trazione anteriore/posteriore (con ruote singole e gemellate);
• 4 valori di peso totale a terra: 2,8 t, 3,3 t, 3,5 t (ruote singole e gemellate) e 4,5 t (ruote gemellate);
• 1 livello di equipaggiamento per ogni tipologia di modello.
Equipaggiato di serie con l’Esp di ultima generazione, nuovo Master si colloca tra i migliori del segmento in termini di sicurezza. L’Esp è associato alle più recenti innovazioni tecnologiche, quali l’Extended Grip, l’Hill Start Assist, il controllo di stabilità del rimorchio, il controllo adattivo del carico e la funzione antiribaltamento del rimorchio.

AMPLIAMENTO DELLA GAMMA
Una nuova versione L4 trazione posteriore ruote singole: questa nuova versione (che si aggiunge all’offerta già presente con ruote gemellate) è stata specificatamente studiata per poter viaggiare in autostrada con un veicolo di grandi dimensioni senza consumi eccessivi. Grazie alla distanza tra i passaruota aumentata di 30 cm rispetto alla versione con ruote gemellate, il vano di carico può contenere fino a 5 europallet, una caratteristica molto importante per i clienti che percorrono molti chilometri e per i corrieri.  Questa versione è disponibile solo con motorizzazione Twin Turbo, presenta consumi ridotti di 0,5 l/100 km rispetto al suo equivalente a ruote gemellate.

NUOVE MOTORIZZAZIONI
Le principali evoluzioni di nuovo Master sono relative all’ampliamento della gamma motori, che passa da tre a quattro livelli di potenza (dCi 110, 125, 135 e 165), per soddisfare tutte le necessità di utilizzo dei clienti professionali, e guadagna potenza e sobrietà grazie all’adozione della tecnologia Twin Turbo. Equipaggiato con propulsore Energy dCi 165, nuovo Master consuma fino a 1,5 l/100 chilometro in meno rispetto alla versione dCi 150 del precedente modello, collocandosi tra i furgoni più economici della categoria.
– Due motorizzazioni 2.3 dCi Single Turbo da 110 cv (285 Nm a 1.250 g/min) e 125 cv (310 Nm a 1.250 g/min), particolarmente adatte agli utilizzi in città e con carico medio. Disponibile anche il propulsore 2.3 dCi 150 con cambio robottizzato.
– Due propulsori 2.3 dCi Twin Turbo da 135 cv (340 Nm a 1.500 g/min) e 165 cv (360 Nm a 1.500 g/min), ideali per utilizzo intensivo con carichi elevati e lunghi tragitti. I propulsori Twin Turbo consentono a Nuovo Renault Master di arrivare ad un consumo di 6.9l/100Km (versione furgone L2H2 Energy 135 e 165 cv).

NO COMMENTS

Leave a Reply