Stoccarda – In arrivo due nuovi propulsori ad iniezione diretta per la nuova Porsche 911 Targa che aumenterà, quindi, potenza e prestazioni con consumi però, ridotti.
Nuovo anche il veloce cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) sostituisce il cambio automatico opzionale Tiptronic S, mentre il Porsche Traction Management (PTM) a controllo elettronico sostituisce la precedente trazione integrale. La Targa della nuova generazione 911 è disponibile, come sempre, in due versioni: la 911 Targa 4 e la 911 Targa 4S. La versione base è ora alimentata da un motore boxer a sei cilindri contrapposti con cilindrata da 3,6 litri e potenza pari a 345 cv (254 kW), che raggiunge la velocità massima di 284 km/h. Il propulsore della 911 Targa 4S, con cilindrata di 3,8 litri, sviluppa una potenza massima di 385 cv (283 kW) e spinge questa straordinaria vettura sportiva ad una velocità massima di 297 km/h.
Il design inconfondibile della 911 Targa è rappresentato, come sempre, dal tetto in vetro con superficie di 1.54 m2 diviso in due elementi: l’elegante tettuccio scorrevole anteriore e il pratico lunotto posteriore. Quando viene aperto completamente, il tettuccio scivola in sette secondi sotto al lunotto posteriore, offrendo un’apertura di 0.45 m2 sull’abitacolo. Il tettuccio è dotato, di serie, di un nuovo tendalino estraibile elettricamente in modo indipendente. Il tettuccio e il lunotto posteriore sono in vetro speciale antiriflesso ed offrono protezione dai raggi UV e dall’eccessiva irradiazione solare. Con il lancio della nuova Carrera, Porsche introduce l’iniezione diretta anche nelle vetture sportive. I vantaggi: aumento della potenza fino all’8.5 per cento, riduzione dei consumi dell’11.2 per cento e diminuzione delle emissioni di CO2 del 13.6 per cento, in base al modello e all’equipaggiamento.
Introducendo il nuovo cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 7 rapporti, Porsche offre ora un’alternativa molto interessante al cambio manuale a sei marce. Il PDK, che sostituisce il precedente cambio automatico Tiptronic S, offre una velocità di cambiata ineguagliabile, associata ad un’ottima economia dei consumi. Grazie alla trasmissione straordinaria, la nuova Targa soddisfa qualsiasi esigenza di guida: la 911 Targa 4 accelera da 0 a 100 km/h in 5.2 secondi, mentre il più potente modello 4S in 4.9 secondi, entrambe con cambio manuale a sei marce. Il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) permette cambiate ancora più rapide e fissa nuovi parametri: la Targa 4 da 3.6 litri con PDK accelera da 0 a 100 km/h in 5 secondi esatti, la Targa 4S in 4.7 secondi.
L’innovazione tecnologica riguarda anche la trazione integrale. Nella nuova 911 Targa il sistema Porsche Traction Management (PTM) a controllo elettronico sostituisce la precedente trazione integrale con frizione viscosa a lamelle. Questo avanzato sistema associa il piacere di guida tipico di una Porsche, grazie al concetto originario di motore e trazione posteriori, a standard ancora più elevati in termini di stabilità di guida, trazione e agilità. Per assicurare in ogni momento prestazioni consone a questa vettura di classe superiore, il PTM fornisce alle ruote anteriori, in ogni situazione di guida, la potenza e la trazione necessarie tramite una frizione lamellare a gestione elettronica. E, come in tutti i nuovi modelli Carrera 4, un differenziale posteriore autobloccante meccanico, montato di serie, regala un’esperienza di guida ancora più dinamica. Questi i prezzi in Italia (Iva inclusa): 911 Targa 4, euro 99.660,00; 911 Targa 4 S, 110.700,00. (ore 10:15)