Roma – Nuovo anno, nuova Yaris. Toyota rinnova il Piccolo Genio pur conservando quegli elementi che l’hanno reso unico.
Sono molte le novità di prodotto, a partire dalle motorizzazioni Toyota Optimal Drive che abbinano prestazioni superiori a consumi ed emissioni particolarmente ridotti, per un minimo impatto ambientale. Toyota Optimal Drive rappresenta il segno tangibile dell’impegno di Toyota verso una mobilità sostenibile grazie alla combinazione ottimale di prestazioni, quindi piacere di guida, e consumi, quindi basse emissioni e minimo impatto ambientale. Tra i motori spicca il nuovo 1.3 dotato di doppia fasatura variabile e dell’innovativo sistema Stop&Start che eroga 100 cv con un consumo combinato paragonabile a quello del 1.0. Ma le novità su Yaris non si fermano qui: gli esterni sono stati migliorati con un nuovo disegno dei paraurti anteriori e posteriori che si integrano con i fari di nuovo disegno e con le nuove luci posteriori a LED; all’interno gli elementi di novità vengono evidenziati dalla consolle centrale dove una finitura più scura si accompagna ad una differente disposizione dei comandi audio e ad un display di maggiori dimensioni per l’impianto audio che ora prevede l’ingresso ‘Aux-in’ di serie su tutti gli allestimenti. Saranno disponibili anche le versioni M-MT dotate di cambio automatico a 6 rapporti (con la possibilità di selezione manuale delle marce) e leve comando del cambio al volante, disponibile in abbinamento con le motorizzazioni 1.3 Dual VVT-i e 1.4D-4D DPF. La Nuova Yaris partirà da 9.500€ con Ecoincentivi e verrà introdotta con un’offerta di lancio che prevede il climatizzatore incluso nel prezzo. Sarà possibile apprezzarne le novità in occasione dell’open weekend del 14-15 febbraio.
(ore 17:00)