Verona – La primavera porta dei rinnovamenti in casa Seat. Arrivano le nuove gamme di Altea e Leon. Ancora più fascino e sportività per le due sorelle spagnole. La nuova gamma Leon ha fatto un vero salto di qualità, non solo a livello di design, ma anche e soprattutto sul fronte della qualità percepita, sia negli allestimenti che nei materiali impiegati. È da sottolineare la grande precisione raggiunta nell’assemblaggio e in tutte le parti della carrozzeria, oltre all’accuratezza delle finiture interne. La grande novità, tra i propulsori a benzina, è il 2.0 TSI 211 CV (155 kW) per la versione FR. Per quanto riguarda il nuovo design dell’Altea la prima cosa che salta all’occhio è la parte anteriore: la nuova calandra con il logo Seat più piccolo e un profilo cromato più discreto. Come nella nuova Leon, l’introduzione del Diesel “common rail”, del motore a benzina 2.0 TSI 211 CV (nella freetrack) e del cambio DSG a 7 rapporti per il 1.8 TSI costituiscono le principali novità di tipo meccanico della gamma. Ma l’offerta va anche oltre, in quanto il cliente può scegliere tra cinque propulsori a benzina e quattro Diesel, innovativi sotto ogni aspetto, soprattutto quanto a prestazioni e riduzione di consumi ed emissioni. La grande novità è rappresentata dall’introduzione del “common rail”.(ore 12.20)