Salone Francoforte: Saab 9-5 berlina

Salone Francoforte: Saab 9-5 berlina

Trollhattan – Con il debutto previsto per il prossimo Salone di Francoforte, la nuova 9-5 berlina segna l’inizio del nuovo corso per il marchio Saab. Elegante, sofisticata ed inconfondibilmente Saab, combina uno stile fuori dal comune e la più avanzata tecnologia che le permetterà di essere una valida alternativa nel segmento delle berline di prestigio già a partire dal suo lancio commerciale previsto in Italia a metà 2010.
La forma scolpita e pulita segue in pieno i dettami della purezza del design scandinavo; inoltre il suo scenografico parabrezza avvolgente riecheggia l’eredità aeronautica di Saab. Con il tema stilistico frontale ispirato al pluripremiato concept Aero X combinato ad un aspetto al tempo stesso slanciato, solido e ben piantato per terra, la nuova 9-5 rappresenta il precursore di un linguaggio stilistico più audace ed espressivo.
L’offerta di sistemi ad alta tecnologia include: un head-up display che proietta le informazioni principali sul parabrezza come negli aeroplani (Pilot HUD); fari Bi-Xenon auto adattativi (Bi-Xenon Smart Beam); il sistema di sospensioni attive con regolazione in tempo reale Saab DriveSense; sblocco porte ed avviamento motore senza chiave; sistema di condizionamento a tre zone (ant. SX/ant. DX/post.); assistenza al parcheggio attiva e l’innovativa trazione integrale Saab XWD con sistema elettronico eLSD per la ripartizione dinamica della motricità alle ruote posteriori, il sistema attualmente più avanzato nel mondo automotive.
La gamma di motori, tutti con turbocompressore, è la più ampia mai offerta da Saab. Proseguendo nella strategia dell’ottimizzazione del rapporto tra cubatura, potenza e basse emissioni, si parte da un 1.6 tutto incentrato sulle prestazioni responsabili rappresentando alla perfezione il modello di motore 4 cilindri ultra efficiente con una cubatura relativamente contenuta. Inoltre la gamma motori offre la possibilità di scegliere tra tre varianti di carburante: benzina, gasolio e bioetanolo E85. Le motorizzazioni Diesel permettono alla nuova 9-5 di offrire motori a sempre minore impatto ambientale con valori di CO2 che partono da soli 139g/km.
<<Questa vettura rappresenta l’inizio del nuovo corso Saab – afferma Jan Ake Jonsson, amministratore delegato di Saab Automobile – Abbiamo creato un prodotto tecnologicamente avanzato rivolto a chi ama distinguersi facendo leva sulla nostra esperienza in aree critiche di successo quali il design scandinavo, la dinamicità di guida e le prestazioni responsabili. La nuova 9-5 eccelle in ognuna di queste aree come lo faranno tutte le Saab che arriveranno in futuro>>.
Un design che guarda al futuro senza dimenticare le sue origini: questo è in sintesi l’appeal stilistico della nuova 9-5 berlina. <<Abbiamo dato freschezza ed un’interpretazione moderna ad alcuni dei tratti caratteristici del nostro marchio – afferma Simon Padian, Responsabile del Design Saab – Abbiamo ripreso alcuni temi stilistici dei nostri recenti concept, come la Aero X, che sono stati ispirati dal design Scandinavo oltre che dalla nostra eredità aeronautica>>.
Il frontale è incentrato sulla grande mascherina fiancheggiata dai sinuosi fari con lenti ad effetto blocco di ghiaccio. L’ampia vetratura è costruita attorno al tema del parabrezza avvolgente, dove il parabrezza visivamente integrato ai montanti anteriori conferisce all’interno l’aspetto del posto di guida aeronautica tipico di Saab. Socchiudendo gli occhi per un attimo le proporzioni tra parabrezza e tetto riportano alla memoria la famosa Saab 900.
La nuova 9-5 trasmette forza e solidità da ogni angolo la si veda. La forma armonica del basso e slanciato profilo fonde perfettamente linee pulite, decise e levigate con forme curvilinee e naturali. I tratti tipici del design Saab risultano evidenti nell’andamento a mazza da hockey della linea di cintura, nel robusto montante posteriore e nelle superfici a forma di slanciata fusoliera della carrozzeria. Il prominente logo Saab al centro della mascherina anteriore è uno dei simboli di un linguaggio formale energico e sicuro di sé. Il dinamismo della vettura è ulteriormente enfatizzato dalle linee arcuate del tetto che culminano in possenti montanti posteriori che sorreggono il lunotto leggermente concavo. Il calore latente è convogliato attraverso i paraurti delicatamente raccordati ai passaruota. In questo insieme armonico emerge la fanaleria orizzontale posteriore con effetto a blocco di ghiaccio che copre tutta la larghezza della coda avvolgendola con un’illuminazione immediatamente riconoscibile.  Le proporzioni della nuova 9-5 vanno oltre il concetto tradizionale di berlina a tre volumi, evitando allo stesso tempo il cliché di vetture a “coda tronca” (fastback) delle coupé a 4 porte.
All’interno della nuova 9-5, l’abitacolo spazioso, le forme semplici e lineari conferiscono all’ambiente una sua spiccata personalità e richiamano la purezza delle linee esterne. Il raffronto con l’attuale modello evidenzia un maggior spazio abitabile per le gambe ed all’altezza delle spalle per tutti i passeggeri. La scelta dei materiali, il loro accoppiamento ed il trattamento delle superfici nonché l’elevata qualità percepita riflettono appieno il carattere premium della L’abitacolo pensato attorno al guidatore, una delle caratteristiche principali nella tradizione dei modelli Saab, evidenzia un’esecuzione completamente nuova. L’imponente consolle centrale si estende con una leggera angolazione verso il guidatore e confluisce nel quadro portastrumenti incastonato in un’accurata zona di ventilazione. La strumentazione comprende un tachimetro a doppia lettura, tradizionale ed a forma di altimetro stile aeroplano al centro, ulteriore richiamo all’eredità aeronautica di Saab ed al concept Aero X. Tutti i comandi, incluso il Pilot Head – up display sono illuminati nella classica tonalità verde Saab ed in più conferiscono un aspetto vivido e fluttuante all’insieme degli strumenti. L’avviamento della vettura, ora affidato ad un pulsante, rimane posizionato in mezzo ai sedili anteriori subito sotto la coulisse del cambio.
L’offerta dei dispositivi audio e di intrattenimento includono un surround system harman/kardon al top della gamma nonché un sistema di navigazione touch screen da 8 pollici integrato da un hard disk da 10GB per portare sempre con sé la playlist preferita nonché memorizzare i percorsi più utilizzati. La consolle centrale è disegnata per alloggiare e collegare diversi dispositivi multimediali portatili grazie alle connessioni USB e Aux nonché ad una presa di corrente da 12V.  I passeggeri possono accedere ad un sistema audio dedicato ai posti posteriori o vedere un DVD (a richiesta). Il sistema audio e di intrattenimento per i sedili posteriori è posizionato in un’apposita consolle situata sopra il tunnel centrale, contiene i controlli per le funzioni audio e può essere completato da due schermi ripiegabili integrati negli schienali anteriori. Il sistema è completato da una doppia bocchetta di ventilazione con un controllo indipendente della temperatura nella parte posteriore dell’abitacolo, in aggiunta alla funzionalità della regolazione separata delle zone guidatore e passeggero anteriore.
Tutta la tecnologia che ruota attorno al telaio e alle sospensioni è stata finalizzata ad ottenere un’esperienza di guida fortemente dinamica ed appagante nonostante la stazza da ammiraglia della 9-5. La trazione integrale Saab XWD, tra i sistemi più all’avanguardia già introdotto sulla Saab 9-3, sarà disponibile al lancio su tutta la gamma motori con la sola eccezione del TiD da 160cv. Altri importanti tecnologie disponibili sulla gamma 9-5 sono le sospensioni attive Saab DriveSense, i fari Bi-Xenon auto adattativi con fascio luminoso intelligente ed il regolatore di velocità attivo. L’autotelaio è offerto di fabbrica con due differenti opzioni di rigidità a seconda della motorizzazione prescelta. Saab ha un’esperienza trentennale nei motori turbocompressi, essendo stato il primo marchio ad introdurre questa tecnologia sulle vetture di grande serie. Di conseguenza la completa gamma di motori Turbo della Nuova 9-5 vuole fare leva su tale esperienza e ulteriormente sviluppare il concetto della combinazione ideale tra cubatura, potenza ed emissioni inquinanti. Al lancio sono previste la motorizzazione Diesel a 4 cilindri da 1.956cc da 160cv di potenza massima e soli 139g/km di emissioni di CO2 nonché un 2 litri quattro cilindri turbo benzina in grado di erogare una potenza massima di 220cv. La gamma dei motori a benzina è completata da e dalla motorizzazione di punta rappresentata dal motore 2,8 turbo 6 cilindri a V in grado di erogare 300cv con una coppia massima di 400Nm. Quest’ultima motorizzazione sarà disponibile solo in abbinamento alla trazione integrale Saab XWD.
La gamma verrà completata immediatamente dopo il lancio da una motorizzazione 1.6 turbo benzina da 180cv nonché da una motorizzazione 2 litri turbo a bioetanolo E85. Tutti i cambi sono a 6 marce.
Sviluppata da Saab per essere il suo prodotto di punta nel segmento delle berline di prestigio, la nuova 9-5 è la vettura tecnicamente più avanzata mai prodotta da questa azienda. Sarà costruita nell’impianto nativo di Trollhattan, dove è stata interamente progettata e sviluppata. Disponibile nelle versioni Linear, Vector e Aero, la nuova 9-5 grazie alla combinazione tra un design fortemente accattivante ed un’elevata tecnologia rappresenta il messaggero del nuovo corso di Saab.  (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply