Roma – A partire da settembre la gamma Transit si arricchisce con la versione a doppia alimentazione benzina-GPL.  Si tratta del motore 2.3 benzina da 145 cv con valvole rinforzate equipaggiato con alimentazione GPL. Transit GPL ha l’omologazione Ford in fase II, pertanto accede al contributo statale di 1.500 euro. Il sistema di alimentazione GPL è stato sviluppato da BRC Equipment in collaborazione con CNG Technik, azienda del gruppo Ford specializzata nel settore delle alimentazioni alternative, e rappresenta quanto di più tecnologicamente avanzato tra i sistemi di iniezione ad alimentazione gassosa. A seconda dell’applicazione, sono disponibli due tipologie di serbatoio GPL. Un serbatoio toroidale, posizionato nell’alloggiamento della ruota di scorta (720 mm di diametro x 270 mm di profondità) con una capacità effettiva di 76 litri (95 litri capacità nominale). Un serbatoio cilindrico, posizionato lateralmente (315 mm di diametro x 1.274 mm di lunghezza) con una capacità effettiva di 72 litri (90 litri capacità nominale).
 Il sistema di sicurezza a tripla valvola isola completamente l’impianto a GPL in caso di collisione: la prima valvola blocca l’uscita del gas a motore spento, la seconda mantiene costante la pressione nel serbatoio e la terza permette, in modo controllato, lo svuotamento del serbatoio in caso di incendio evitando l’aumento della pressione dovuto alle alte temperature.
Il controllo di tutto l’impianto è demandato ad un’apposita centralina capace di valutare istantaneamente la quantità di combustibile ottimale lasciando inalterati il comportamento su strada e il piacere di guida. L’impianto dispone di una logica di commutazione automatica che consente di ottimizzare il consumo del gas fino al completo esaurimento del serbatoio; in tal caso viene attuato un passaggio automatico da gas al benzina.
Come per ogni altro sistema di equipaggiamento del veicolo, anche l’impianto GPL necessita di una manutenzione dedicata. Pertanto, oltre a quanto già previsto per la normale manutenzione dell’equivalente motore a benzina, vanno eseguiti alcuni controlli aggiuntivi.
Il prezzo di listino del Transit GPL passo corto è di 24.000 euro ,Iva esclusa. (ore 19:30)