Stoccarda – Dopo il lancio della nuova S 400 Hynrid, la berlina di lusso con motore a benzina dai consumi più contenuti al mondo, Mercedes-Benz presenta al 63MO Salone di Francoforte la prima “vettura con motore tre litri” nel segmento delle berline di lusso, la Vision S 500 Plug-in Hybrid. La vettura rappresenta il futuro Mercedes-Benz nello sviluppo di sistemi ibridi modulari, la Vision S 500 Plug-in Hybrid percorre fino a 30 chilometri in modalità esclusivamente elettrica, quindi a emissioni zero. L’efficiente sistema di trazione e la riduzione delle emissioni di CO2 assicurata dal modulo ibrido, permettono alla vettura di consumare soltanto 3,2 litri di benzina per 100 chilometri. Con emissioni di CO2 pari a soli 74 grammi per chilometro nel ciclo Nedc (Nuovo ciclo di guida europeo), la Vision S 500 Plug-in Hybrid, vettura sperimentale sviluppata a Sindelfingen, indica la strada per lo sviluppo delle prossime generazioni di Classe S. Questi eccezionali valori sono possibili grazie alla combinazione di un modulo ibrido a carica esterna con le soluzioni BlueEfficiency per l’ottimizzazione dei consumi. Allo stesso tempo, la Vision S 500 Plug-in Hybrid vanta i punti di forza tipici della Classe S: comfort eccezionale, sicurezza di livello superiore e prestazioni insuperabili. Il sistema di trazione della concept car è costituito da tre componenti principali: un potente V6 a benzina con sistema di iniezione diretta di ultima generazione, un modulo ibrido da 60 cv ed una batteria agli ioni di litio con capacità di accumulo superiore a 10 kWh, ricaricabile presso le stazioni di carica. La Vision S 500 Plug-in Hybrid accelera da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.
<<La Vision 500 Plug-in Hybrid è una nuova pietra miliare lungo la strada per una mobilità a zero emissioni – spiega Dieter Zetsche, presidente di Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars – Si tratta di una Classe S, lussuosa e sicura, che offre eccezionali prestazioni di guida a fronte di un consumo di carburante inferiore a quello delle attuali vetture compatte. La Vision S 500 Plug-in Hybrid conferma che i nostri modelli di alta gamma sono e saranno in grado di coniugare estetica, prestazioni e responsabilità ambientale>>.
<<Anche se passerà un po’ di tempo prima che questo modello possa essere prodotto in serie, i nostri ingegneri stanno lavorando al meglio per realizzare una berlina di lusso in grado di affrontare lunghe percorrenze nel massimo rispetto dell’ambiente – afferma Thomas Weber, membro del board of management di Daimler AG e responsabile dei reparti Group research e Mercedes-Benz Cars Development – Disponiamo di tutta la tecnologia “di base” necessaria per sviluppare la vettura e non escludiamo di adottarla già nella prossima generazione di Classe S. E’ fondamentale che il nostro lavoro di sviluppo venga affiancato anche dalla realizzazione di un’infrastruttura di rifornimento capillare che permetta di sfruttare pienamente il potenziale di questo innovativo sistema di trazione>>.
I componenti della trazione elettrica dimostrano tutta la versatilità della gamma di sistemi ibridi strutturata da Mercedes-Benz per offrire il massimo delle prestazioni possibili. Dal punto di vista progettuale, pur essendo tre volte più potente, il modulo ibrido non è molto diverso dal motore elettrico compatto a forma di disco da 15 kW della S 400 Hybrid. Anche sulla Vision S 500 Plug-in Hybrid, il compatto motore elettrico è posizionato senza problemi nell’alloggiamento del cambio automatico a sette marce 7G-Tronic, senza compromettere la spaziosità dell’abitacolo di Classe S. Questa architettura strutturale sarà adottata anche per le future generazioni di questo modello.
Fascino e tecnologia: questi i tratti distintivi della nuova Mercedes-Benz SLS AMG. La nuova supersportiva con la Stella si caratterizza per il design purista, la struttura leggera e la massima rigidità, caratteristiche che garantiscono una dinamica di guida superiore. La SLS garantisce, al tempo stesso, un eccellente comfort e massima funzionalità nella guida quotidiana e livelli di sicurezza all’altezza del Marchio. La nuova “Ali di gabbiano” rappresenta la perfetta sintesi dei punti di forza dei marchi Mercedes-Benz ed AMG. La nuova supersportiva progettata da Mercedes-Benz e AMG conquista con le sue esclusive tecnologie: carrozzeria spaceframe in alluminio con porte ad ali di gabbiano, motore anteriore-centrale V8 AMG da 6,3 litri con potenza massima di 571 cv, coppia di 650 Nm e lubrificazione a carter secco, cambio a sette marce con doppia frizione in configurazione “transaxle”, assetto sportivo con doppi bracci trasversali in alluminio ed un peso a vuoto Din di 1.620 kg. La ripartizione ideale del peso con un rapporto 47 : 53 per cento tra asse anteriore e posteriore ed il baricentro ribassato sottolineano il forte carattere di questa sportiva senza compromessi e garantiscono una dinamica di marcia eccellente. La “Ali di gabbiano” accelera da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi, raggiungendo una velocità massima di 317 km/h (limitata elettronicamente). Il consumo di carburante, pari a 13,2 litri per 100 chilometri (ciclo combinato), la colloca in una posizione di eccellenza nel segmento (tutti i dati sono provvisori).
<<Con la nuova SLS AMG, Mercedes-Benz presenta un’affascinante supersportiva che farà battere forte il cuore degli appassionati. La SLS AMG è pura emozione per il marchio Mercedes-Benz e diventerà sicuramente una delle sportive più desiderate dei nostri tempi>>, ha dichiarato Dieter Zetsche.
<<Nella nuova SLS AMG, i nostri Clienti apprezzeranno tutta la competenza di Mercedes-AMG maturata in oltre quarant’anni di esperienza nel
Motorsport. Le esclusive dotazioni tecnologiche della vettura garantiscono un’eccezionale dinamica di marcia ed efficienza nei consumi di carburante, un’altra caratteristica distintiva del marchio AMG>>, ha aggiunto Volker Mornhinweg, presidente del Consiglio di amministrazione della Mercedes-AMG GmbH. <<Non sono solo le esclusive porte ad ali di gabbiano a rendere unico il design della nuova Mercedes-Benz SLS AMG. Questa nostra interpretazione è volta a creare un nuovo classico per le automobili del futuro. Un altro dei nostri obiettivi è la creazione di un’icona di design innovativa che, al pari di altri modelli Mercedes quali CLS ed SL, contribuisca ad alimentare il mito che ha reso unico il nostro marchio. Al tempo stesso, la nuova SLS avrà il compito di trasmetterela nuova filosofia di design che ispirerà le future sportive Mercedes-Benz>>, ha affermato Gorden Wagener, head of design Mercedes-Benz Cars.
Tratto distintivo del design della nuova Mercedes-Benz SLS AMG è la sportività senza compromessi che reinterpreta le linee mozzafiato della Mercedes-Benz 300 SL, una delle icone di design che hanno fatto la storia dell’auto e del marchio Mercedes-Benz. Nella sua essenzialità purista, la nuova SLS AMG riunisce tutte le soluzioni di design più moderne nel settore delle vetture sportive: il lunghissimo cofano (quasi 2 metri), l’ampio lunotto panoramico posteriore ed il posteriore corto con alettone estraibile, così come il passo lungo, le carreggiate ampie e le ruote larghe sono tutti elementi che esprimono elevate doti in termini di dinamica di marcia. Lo sbalzo corto ed il design determinano le proporzioni di questa rivoluzionaria supersportiva, con motore in posizione anteriore-centrale ribassata e cambio con doppia frizione in configurazione “transaxle”. Protagoniste in termini di stile sono senza dubbio le porte ad ali di gabbiano, capaci di infondere carisma alla nuova SLS AMG affermandone l’unicità tra le vetture del segmento. 
Non sono solo le porte ad ali di gabbiano a ricordare la Mercedes-Benz 300 SL: anche l’ampia griglia del radiatore, con l’inconfondibile Stella al centro, e le prese d’aria ad ala ricordano il frontale della leggendaria sportiva. Il volume definito dell’anteriore e la caratteristica geometria a V della minigonna anteriore con scanalature laterali trasmette il carattere deciso della SLS AMG “Ali di gabbiano”. La superiorità della vettura è messa in risalto da sei ampie prese d’aria e dagli imponenti gruppi ottici verticali, composti da proiettori centrali bixeno con elementi metallici ad ala tra due lampeggiatori a LED in alto e due luci di marcia diurna a LED in basso.
Numerosi gli elementi ispirati al mondo dell’aeronautica, tra i quali, ad esempio, la caratteristica Stella Mercedes, il cui profilo ricorda quello delle prese d’aria del motore di un jet, proprio come l’imponente cofano. Quanto più lo sguardo si sofferma sull’anteriore, tanto più evidente sarà la curvatura del cofano. Lo stesso effetto ottico è ottenuto grazie alle quattro cornici metalliche “Silver Shadow” che valorizzano le mascherine delle due prese d’aria sposandosi perfettamente con le linee del cofano. Queste linee, di chiara ispirazione aeronautica, servono a valorizzare ulteriormente l’eccezionale sportività della nuova SLS AMG, anche a motore spento. Le prese d’aria poste sulle fiancate della vettura sono una rielaborazione di quelle presenti sul cofano: ai veri appassionati non sfuggirà di certo quest’altro elemento di stile ripreso dalla 300 SL. Il logo “6.3” posto tra le prese sottolinea la vocazione prestazionale del V8 aspirato. Già le prese d’aria laterali sono espressione dello stile di una vettura di carattere, che grazie a linee convesse e spettacolari finiture riesce a coniugare estetica ed aerodinamicità. La compattezza dell’abitacolo rende la vettura ancora più accattivante ed inconfondibile, con la sua alta linea di cintura, il profilo ribassato dei cristalli laterali ed il parabrezza spiovente. Il montante anteriore, inclinato verso il frontale della vettura ed elegantemente collegato al cristallo posteriore, trasmette dinamismo allo stato puro. 
Il profilo della SLS è un fascio di muscoli in tensione che lascia senza parole, soprattutto quando si osserva la vettura lateralmente. I robusti passaruota che risaltano sulle fiancate accolgono cerchi in lega leggera da 19″ (anteriori) e 20″ (posteriori). Tre diverse tipologie di cerchi valorizzano al meglio i possenti freni in materiale composito ad elevate prestazioni AMG. Se osservata dall’alto, la vettura vanta un profilo muscoloso che abbraccia, senza soluzione di continuità, i gruppi ottici anteriori e posteriori. Questo elemento stilistico caratterizza anche il cofano, con il profilo deciso che delinea la linea del tetto tra le porte ad ali di gabbiano e la terza luce di stop.
Il posteriore della SLS trasmette dinamicità e potenza. Il portellone leggermente inclinato, il profilo deciso ed i gruppi ottici posteriori a sviluppo
orizzontale donano sportività alla vettura. Ad accrescerne ulteriormente il fascino concorre la tecnologia a LED che caratterizza i gruppi ottici con fendinebbia/luce di retromarcia (a LED) montati in posizione centrale ribassata, in perfetto stile Formula 1. Il diffusore nero ed i doppi terminali cromati dello scarico sportivo evocano il mondo delle competizioni sportive. La scanalatura decisa della minigonna posteriore evidenzia l’ampiezza degli pneumatici posteriori, confermando il carattere deciso del modello “Ali di gabbiano”. Lo spoiler integrato nel portellone fuoriesce automaticamente alla velocità di 120 km/h, conferendo maggiore stabilità alle velocità elevate. (ore 09:00)
Nella foto: Mercedes-Benz Vision S 500 Plug-in Hybrid.