Roma – Nuova estetica, contenuti di prodotto rinnovati e nuovi turbodiesel common-rail tipo m-Hawk di 2,2 litri a 16 valvole (cui devono il loro nome) per la gamma di fuoristrada e di pick-up adatti agli impieghi sui terreni più impervi,  rispettosi dell’ambiente, economici da gestire e dotati di gran comfort.
L’adozione di un impianto di iniezione diretta common-rail Bosch di seconda generazione con iniettori a solenoidi in grado di dosare ancora meglio il gasolio, la distribuzione a 4 valvole per cilindro e la cilindrata ridotta da 2,5 litri a 2,2 litri hanno permesso di ottimizzare consumi ed emissioni dei turbodiesel Mahindra, aumentandone al tempo stesso la potenza. Nel caso, ad esempio, della versione GLX a 5 posti, i consumi sono scesi del 9% circa ogni 100 chilometri e le emissioni di CO2 da 260 a 236 g/km. L’adozione di una innovativa catena di distribuzione a due fasi e della regolazione idraulica della distribuzione ha reso inoltre più silenzioso il funzionamento del 4 cilindri turbodiesel sviluppato dalla società austriaca AVL per conto di Mahindra che lo produce in India.
Gli interventi estetici, che distinguono i nuovi Goa Hawk da i modelli precedenti, riguardano soprattutto il frontale ed il posteriore della carrozzeria, caratterizzati da paraurti e fascioni di nuovo disegno, ed il cofano motore sul quale spicca una nuova presa d’aria. All’interno dell’abitacolo troviamo invece sedili e finiture migliorati. La dotazione di serie è stata arricchita con controllo automatico della velocità, tergicristalli con sensore di pioggia, impianto audio con comandi al volante e specchietti retrovisori regolabili elettricamente dall’interno dell’abitacolo.
Come i modelli precedenti, anche i nuovi Goa Hawk sono disponibili in versione 5 porte (GLX 5 posti autocarro e SLX 6 posti autovettura) e pick-up a cabina singola e doppia, tutti con trazione posteriore oppure integrale e riduttore inseribile elettricamente. Le carrozzerie sono montate su un robusto telaio in acciaio particolarmente adatto all’impiego in fuoristrada. Le sospensioni anteriori sono indipendenti con barre di torsione su tutte le versioni, mentre quelle posteriori sono multi-link con molle elicoidali sulle versioni GLX e SLX ed a balestre semiellittiche longitudinali sui pick-up in modo trasportare più agevolmente i maggiori carichi previsti per questi veicoli. Tutti i nuovi Goa Hawk sono dotati di serie di differenziale posteriore a slittamento limitato.
I prezzi al pubblico chiavi in mano vanno dai 16.984 Euro del Pick-Up Cabina Singola 4×2 ai 22.372 Euro della versione SLX 5 porte a 6 posti. (ore 17:45)