San Colombano – Nella gamma Range Rover M.Y. 2010 il “diamante” è il modello Sport non solo per la nuova definizione del design e degli interni che sono quelli del resto della gamma ma soprattutto per la nuova gamma motori, il telaio migliorato e l’impiego di tecnologie all’avanguardia.
Soprattutto due motori fanno la differenza, il Diesel LR-TD V6 e il benzina LR-V8 Supercharged (resta in produzione l’apprezzato Diesel LR-TD V8 3.6  in versione migliorata) entrambi abbinati ad una trasmissione automatica  che riducendo lo slittamento del convertitore di coppia abbassa consumi ed emissioni di CO2.
Il TD V6 è un 3 litri 245 cv co n doppio turbocompressore sequenziali paralleli e sistema di iniezione common rail di terza generazione con iniettori piezoelettrici e dosaggio del carburante.
L’unità motrice a benzina 8 cilindri a V ha 5 litri di cilindrata ed è spinto da 510 cv ed è dotato di un sistema di iniezione diretta guidata dal getto, montato centralmente (novità assoluta), compressore ad alta efficienza di sesta generazione con sistema twin vortex, fasatura variabile delle valvole azionata dalla coppia su tutti e quattro gli alberi a camme (anche questa novità assoluta), collettore di aspirazione a lunghezza variabile per ottimizzare potenza e coppia.
La gamma è composta da quattro allestimenti: 3.0 TD V6 SE che costa euro 63.800; 3.0 TD V6 HSE, 68.700; 3.6 TD V8 HSE, 74.050; 5.0 V8, 83.700. (ore 09:00)
Negli argomenti correlati tutti i dettagli della Range Rover Sport.