Pechino – La Ferrari 599 GTO, evoluzione estrema della GT di Maranello, la prima Ferrari presentata in anteprima in Cina e la GT del Cavallino più potente mai costruita fra le versioni di serie, è la “regina” del Salone dell’auto di Pechino aperto da oggi al 2 Maggio. Realizzata in soli 599 esemplari (tutti già venduti) la 599 GTO è stata realizzata per assecondare le richieste dei clienti più affezionati i quali cercano in una Ferrari prestazioni elevatissime, molto vicine ad una  monoposto di Formula 1.
La base della GTO è la 599XX, esposta l’anno scorso al Salone di Ginevra, vettura-laboratorio guidabile solo in pista (di recente al Nurburgring ha stabilitò il nuovo record sul giro con 6’58″16 per entrare nella storia del Nordschleife nella classica configurazione di 20,832 km del circuito), della quale costituisce la versione adatta all’utilizzo stradale. Il V12 della 599XX, al quale è stato aggiunto un catalizzatore a un elemento per bancata per venire incontro alle esigenze imposte dalle normative Euro 5 e Lev 2, conta su una potenza massima diminuita da 700 cv a 670 cv, ma questo non impedisce alla GTO di essere proiettata a 335 km/h e di schizzare da 0 a 100 in appena 3,35 secondi.
L’anno scorso la Ferrari ha venduto in Cina 1.100 esemplari, un risultato ancora migliore del record fatto segnare nel 2008. La fetta di mercato raggiunta, nel segmento delle vetture di maggiore prestigio è stata del 47%. Nelle scorse settimane l’importatore ufficiale Ferrari per la Malesia ha presentato il primo esemplare della 458 Italia destinata al mercato dell’area Sud Pacifico. Accanto alla 599 GTO il Salone di Pechino espone anche un esemplare della 458 Italia.
L’altra italiana di grande attrazione al Salone è la Lamborghini Murcielago LP 670-4 Superveloce China Limited Edition al Salone. Si tratta di una serie limitata della Superveloce, riservata ai clienti cinesi che sarà costruita in soli 10 esemplari, anche qiesti già tutti venduti. Lamborghini ha visto crescere dell’11% le vendite in Cina nel 2009 e sono ormai otto i punti vendita sul territorio. Al salone fa il suo debutto nazionale anche la Gallardo LP570-4 Superleggera.
La Murcielago China Limited Edition è riconoscibile per la verniciatura Grigio Telesto con striscia arancio e nera e logo SV sul passaruota posteriore, inoltre ogni esemplare sarà personalizzato con una targhetta numerata ed il nome del proprietario. Gli interni sono caratterizzati dalle palette del cambio colorate di arancio, così come la piccola plancia dedicata ai settaggi del cambio. La meccanica non ha subito modifiche: il V12 6,5 litri eroga 670 cv e, grazie al peso ridotto di 100 kg rispetto alla LP640-4, la vettura tocca i 100 km/h da fermo in 3,2 secondi e raggiunge i 342 km/h di velocità massima, che scendono a 337 km/h optando per l’Aeropack con alettone posteriore maggiorato e labbro anteriore più pronunciato. (ore 10:00)