Detroit – In Europa arriverà nella primavera del 2011 ma intanto i clienti hanno reso la Chevrolet Camaro l’auto sportiva più venduta negli Stati Uniti nel suo primo intero anno di vendita. Da maggio 2009 a maggio 2010, la Camaro ha infatti raggiunto le 100.000 vendite totali, precedendo il concorrente più vicino di 20.000 unità. Camaro ora detiene il 45 per cento del mercato statunitense delle vetture sportive e continua a portare nuovi clienti alla rete vendita Chevrolet, sia sul mercato interno sia oltre oceano.
Secondo John Fitzpatrick, manager del marketing di Chevrolet Camaro, il successo può essere attribuito al fascino che la Camaro esercita sia sui clienti fedeli al marchio sia su quelli che si avvicinano al brand per la prima volta. <<Quando la nuova Camaro è stata messa in vendita, è stata acquistata prevalentemente da chi già possedeva una Chevrolet, o da appassionati di Camaro che ne avevano già posseduta una precedente versione. Oggi, a circa metà del 2010, gli acquirenti della Camaro sono nuovi per Chevrolet>>, ha dichiarato Fitzpatrick.
Checrolet ora si aspetta che le vendite di Camaro fuori dagli Stati Uniti crescano in modo significativo tant’è che il brand  ha incrementato la produzione per far fronte alle esportazioni sui suoi più grandi mercati, inclusi Brasile, Cina, Russia e Corea del Sud. In Europa, come accennato in apertura,  le Camaro coupé e convertibile si aggiungeranno alla gamma dei prodotti Chevrolet dalla primavera del 2011. (ore 16:30)