Nurburgring – Dal 1992 Subaru utilizza il più impegnativo tracciato al mondo per lo sviluppo e la ricerca e per i test sui modelli WRX e WRX STI. Recentemente la Casa Nipponica ha svolto una serie di analisi finalizzate a sviluppare il prodotto più performante della gamma Subaru. Prestazioni sono sinonimo, oltre che di potenza, accelerazione e velocità, anche di sicurezza o come spesso si usa dire in Subaru: “driving confidence”. Confidenza che si esprime mettendo il driver nelle condizioni migliori di guida in ogni istante di utilizzo della vettura. In pista così come nell’uso nel normale traffico quotidiano.
Nello specifico Subaru aveva l’intento di portare la nuova nata WRX STI MY2011 ad essere “la più veloce WRX STI di sempre”. Le principali evoluzioni tecnologiche adottate sulla nuova vettura STI hanno riguardato telaio e sospensioni (maggiori dettagli saranno comunicati in futuro). I test al Nürburgring hanno dimostrato una dinamica generale eccellente ed un comportamento lineare e prevedibile grazie soprattutto all’avanzata tecnologia del sistema Symmetrical AWD. Per questa attività la vettura del test è stata affidata a Tommi Mäkinen, il leggendario 4 volte campione del mondo rally. Queste le sue impressioni: <<La vettura era facilmente controllabile con risposta al volante precisa ed affidabile anche nelle curve più difficili. Potevo facilmente prevedere il suo comportamento. Questo è proprio quello che offre Subaru: confidenza>>.
Ne è risultato un tempo sul giro di 7’55’’00: il più veloce mai registrato con una Subaru, e che è di ben 4 secondi inferiore rispetto al precedente record del 2004. La nuova WRX STI berlina sarà in vendita in Europa a partire da settembre (periodo in cui Subaru Italia organizzerà una presentazione per dare la possibilità alla stampa italiana di provarla in anteprima) e sarà affiancata alla attuale versione Hatchback che godrà di tutti gli aggiornamenti tecnologici sviluppati sulla versione 4 porte. (ore 10:00)