La Bmw Serie 5 Touring (leggi station wagon) arriva alla quarta generazione (la prima nel 1991). E’ la variante della versione berlina e ne segue le evoluzioni.
La Serie 5, presentata a marzo, è diventata in pratica una (ri)proposizione della super-ammiraglia Serie 7 dalla quale Bmw ha trasferito base meccanica (il nuovo pianale con sospensioni a quadrilateri alti davanti e multilink dietro) e tecnologia. Le innovazioni della Serie 5 berlina, conseguentemente, sono passate sulla Touring (che sostituisce il modello del 2004) che dalla berlina riceve il trapianto di design molto meno spigoloso che in passato e gli interni che evidenziano lusso,  qualità e comfort (il climatizzatore è quadrizona), la plancia dal profilo alto, con console orientata, la dotazione dei sistemi di ausilio alla guida e  la serie di comandi elettrici.
 Nella “banca tecnologica” troviamo la telecamera posteriore o il Surround View che elimina l’angolo cieco; l’head up display che proietta sul parabrezza velocità e informazioni; il sistema che avvisa che un auto vi sta sorpassando e non vene siete accorti, attraverso un tremolio e una spia sullo specchietto; il sistema per prevenire i tamponamenti e quello che avvisa dell’involontario cambio di corsia; sul fronte della dinamica di guida l’Adaptive Drive che include stabilizzazione attiva antirollio e gli ammortizzatori a regolazione elettronica che seguono in modo adattivo il fondo stradale, e l’Integral Active Steering, ovvero le quattro ruote sterzanti.
Motori a benzina (due 6 cilindri di 3 litri, uno aspirato da 204 cv per la 523i e uno biturbo da 306 cv per la 535i) e a gasolio, turbo a geometria variabile (un 6 cilindri di 3 litri da 245 cv per la 530d e l’inedito 4 cilindri 2 litri da 184 cv per la 520d.
Ai motori è accoppiato un cambio manuale a 6 marce o, a richiesta, l’automatico a 8 rapporti (anche questo ereditato dalla Serie 7) con paddle al volante. Di serie su tutte le versioni lo Start&Stop che spegne e riaccende automaticamente il motore ai semafori o nelle code del traffico cittadino e i freni che recuperano energia.
Per quanto riguarda la parte peculiare della station wagon: il portellone/lunotto possono essere aperti separatamente con un tasto sul telecomando, il portellone si richiude elettricamente, il lunotto manualmente; il vano bagagli, rivestito con una pregiata moquette, ha forma regolare e squadrata, la soglia a filo del piano di carico protetta da una piastra inox e un doppio fondo con coperchio sostenuto da una molla pneumatica; i sedili posteriori si abbattono facilmente tirando due levette ai lati del vano per aumentare fino a 2 metri la profondità dello spazio anche per caricare oggetti di grandi e ingombranti dimensioni. (ore 16:00)

NEGLI ARGOMENTI CORRELATI TUTTI I DETTAGLI DELLA SERIE 5 TOURING.