Mercedes C 63 AMG

Mercedes C 63 AMG

Stoccarda – Mercedes C 63 AMG generazione 2011. Nuova calandra, nuovo spoiler frontale, luci diurne a Led specifiche e prese d’aria laterali. Il design frontale ricorda la roadster ad alte prestazioni SL 63 AMG. Nuovo cofano motore, con powerdome, è in alluminio. A caratterizzare l’incisiva immagine del modello contribuiscono, inoltre, i nuovi proiettori in vetro trasparente, dotati di funzione Intelligent Light System (Ils) di serie. Il profilo è caratterizzato dagli ampi parafanghi con badge “6.3 AMG” e dai nuovi cerchi in lega AMG a 5 doppie razze in grigio titanio, con finitura a specchio. La massima dinamica di guida è garantita anche dagli pneumatici sportivi da 235/40 R 18 all’anteriore e da 255/35 R 18 al posteriore.
Anche la vista posteriore della nuova C 63 AMG presenta analogie con il modello SL 63 AMG. La nuova grembialatura posteriore AMG è dotata di un diffusore nero con tre alette pronunciate. I due doppi terminali cromati dell’impianto di scarico sportivo AMG caratterizzano in modo inconfondibile la vettura non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello acustico.
Il modello di punta della rinnovata Classe C presenta numerose novità anche sotto pelle. Dalla SL 63 AMG è stato preso il cambio sportivo a 7 marce Speedshift Mct AMG. L’innovativo gruppo trasmissione, privo di convertitore di coppia e con frizione in bagno d’olio, vanta un funzionamento notevolmente più efficiente, agile e diretto. Insieme al programma di marcia “Controlled Efficiency” ed all’utilizzo di una nuova pompa del servosterzo è stato possibile ridurre sensibilmente consumi ed emissioni: il consumo di carburante della nuova C 63 AMG, pari a 12,0 litri per 100 chilometri secondo il ciclo di marcia europeo (station-wagon: 12,3 l/100 km), risulta, infatti, inferiore di 1,4 litri e 1,3 litri rispettivamente rispetto ai modelli precedenti. Questo risparmio si traduce in una riduzione dei consumi di circa il 10%, mentre le emissioni di CO2 si attestano rispettivamente su 280 e 288 grammi per km (Berlina/Station Wagon). Entrambe le varianti di potenza presentano valori identici per consumi ed emissioni.
Il cambio sportivo a 7 marce sorprende per la straordinaria versatilità: con quattro programmi di marcia e le funzioni di “doppietta” e race start, permette sia uno stile di guida rilassato ed attento ai consumi sia giri veloci in pista. Il programma di marcia del cambio Controlled Efficiency “C” consente di passare rapidamente e comodamente ai rapporti superiori, mantenendo il più possibile basso il numero di giri del motore, in modo da aiutare il guidatore a contenere i consumi. I programmi di marcia “S”, “S+“ e “M“ aumentano l’agilità attraverso innesti immediati a regimi più elevati. Nelle modalità “S+” e “M”, gli innesti impiegano soltanto 100 millesimi di secondo. L’8 cilindri aspirato da 6.208 centimetri cubici eroga una potenza di 336 kW (457 cv) a 6.800 giri/min e mette a disposizione a 5.000 giri/min una coppia massima di  600 Nm. Confermandosi un riferimento nel segmento, accelera da zero a 100 km/h in solo 4,5 secondi (station-wagon: 4,6 s) mentre la velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 km/h.
Per chi desidera ancora più dinamicità e prestazioni, la nuova C 63 AMG è disponibile anche in versione Performance. La maggiore potenza, che cre-sce fino ai 358 kW (487 cv), regala un’accelerazione da zero a 100 km/h in 4,4 secondi (station-wagon 4,5 s). L’incremento della potenza è stato ottenuto dagli esperti Mercedes-AMG adottando la tecnologia della SLS AMG: pistoni forgiati, bielle e albero motore a struttura leggera derivano, infatti, dalla catena cinematica della nuova “Ali di gabbiano”. La minore inerzia delle masse dei componenti, più leggeri di tre chilogrammi, permettono al motore aspirato ad otto cilindri di rispondere in modo ancora più diretto e di girare senza sforzo anche a regimi elevati. La versione Performance della nuova C 63 AMG si riconosce dal collettore di aspirazione a geometria variabile verniciato in grigio titanio sotto il cofano motore, dall’impianto frenante ad alte prestazioni AMG con dischi anteriori in materiale composito e pinze verniciate di rosso su tutte le ruote, dallo spoilerino in carbonio sul cofano bagagliaio (Berlina) e dal volante Performance AMG in pelle Nappa con impugnatura in Alcantara.
L’assetto sportivo AMG con avantreno specifico, asse posteriore rinforzato e carreggiata più ampia è stato complessivamente modificato, con un doppio vantaggio per il guidatore: la nuova C 63 AMG offre ancora più piacere di guida e comfort di marcia superiore. La elastocinematica più rigida, la cinematica dell’asse perfezionata con una maggiore inclinazione negativa delle ruote e la nuova barra stabilizzatrice sull’asse posteriore assicurano una maggiore agilità ed accelerazioni trasversali più elevate. Ma i progressi ottenuti non riguardano soltanto la dinamica di marcia: i nuovi indici di rigidità delle molle hanno consentito di ottimizzare anche la risposta delle so-spensioni ed il comfort di rotolamento.
Lo sterzo parametrico sportivo AMG con rapporto di trasmissione più diretto (13,5 : 1) dispone di una pompa del servosterzo di nuova concezione che contribuisce in misura determinante alla riduzione dei consumi di carburante. La servoassistenza dello sterzo richiede energia soltanto quando il gui-datore manovra effettivamente il volante. A garantire valori di decelerazione sempre affidabili provvede l’impianto frenante ad elevate prestazioni AMG, dotato di dischi dei freni autoventilanti e forati su tutte le ruote.
Ad un primo sguardo nell’abitacolo della nuova C 63 AMG, le novità appaiono subito evidenti: la plancia completamente rinnovata con display integrato risulta ancora più accattivante e ricca di raffinati dettagli che ricordano immediatamente la nuova CLS 63 AMG. Il pregio e la qualità delle rifiniture sono in grado di soddisfare anche le aspettative più elevate. Il nuovo display TFT a colori tridimensionale al centro del tachimetro, rinnovato nel design, accoglie il guidatore con la scritta AMG. Il nuovo volante Performance AMG a tre razze in pelle Nappa con inserto metallico, ripreso dalla CLS 63 AMG, caratterizzato dalla corona appiattita nella parte inferiore e dalla speciale conformazione dell’impugnatura rivestita in pelle traforata, garantisce un perfetto controllo della vettura. I comandi del cambio al volante in alluminio permettono l’innesto manuale delle marce.
Pregiati inserti in alluminio scuro spazzolato impreziosiscono la plancia e l’interno delle porte. La consolle centrale, valorizzata da modanature in nero Pianoforte lucido, ospita anche la nuova manopola per i programmi di mar-cia del cambio C, S, S+, M e race start. Gli specifici sedili anteriori AMG con poggiatesta integrati e schienale adattivo presentano una sportiva combinazione di rivestimenti Aetico/Dinamica di colore nero. Dinamica è una fibra sintetica innovativa, traspirante e piacevole al tatto. Mentre la parte laterale dei sedili sportivi è rivestita in pelle ecologica Artico, il rivesti-mento Dinamica si trova sulla sezione centrale del sedile.
Gli interni della C 63 AMG si presentano ancora più esclusivi con i rivestimenti in pelle designo (a richiesta): si può scegliere tra quattro diversi rivestimenti a tinta unita e tre soluzioni bicolori. A questo equipaggiamento si possono abbinare, a richiesta, anche gli allestimenti ampliati in pelle designo nera per la parte superiore della plancia e dei pannelli interni delle porte.
Inoltre, in esclusiva per la C 63 AMG, sono disponibili ulteriori equipaggiamenti firmati AMG Performance Studio:
 – cerchi in lega AMG a 5 razze, verniciati in grigio titanio e torniti a specchio, con pneumatici nel formato 235/40 R 18 (anteriore) e 255/35 R 18 (posteriore);
 – cerchi in lega AMG a razze, verniciati in grigio titanio e torniti a specchio,  con pneumatici nel formato 235/35 R 19 (anteriore) e 255/30 R 19 (posteriore);
 – cerchi in lega AMG a razze multiple, verniciati in nero opaco e con bordo tornito a specchio, pneumatici nel formato 235/35 R 19 (anteriore) e  255/30 R 19 (posteriore);
 – pacchetto inserti in carbonio AMG per gli esterni;
– bloccaggio del differenziale posteriore AMG (di serie nella versione Performance);
 – modanature AMG in carbonio/nero Pianoforte lucido;
 – soglie d’ingresso AMG illuminate;
tappetini AMG in velluto.
A bordo della rinnovata C 63 AMG sono presenti undici nuovi sistemi di assistenza alla guida già adottati sull’ammiraglia Classe S e sul Coupé a quattro porte CLS. I sistemi di assistenza alla guida, basati sulle più moderne tecnologie a radar, telecamere e sensori, sono stati messi a punto per pre-venire le più frequenti cause di incidenti come insufficiente distanza di sicu-rezza, sovraffaticamento e oscurità. Questi sistemi innalzano ulteriormente i livelli di sicurezza di Classe C, limitandosi a segnalare i pericoli ed intervenendo anche attivamente laddove necessario.
 – Sistema di assistenza abbaglianti adattivi
 – Sistema antisbandamento attivo
 – Blind Spot Assist attivo
 – Attention Assist
 – Distronic Plus
 – Speed Limit Assist
 – Parktronic con Active Parktronic
 – Sistema frenante Pre-Ssfe
 – Telecamera per la retromarcia assistita
 – Sistema antisbandamento
 – Blind Spot Assist
Sulla nuova Classe C debutta una nuova generazione di sistemi telematici, destinata ad essere introdotta progressivamente anche su altre serie di modelli Mercedes-Benz. Le principali novità comprendono un comfort d’uso maggiore, display di dimensioni ampliate, trasferimento della rubrica telefonica tramite Bluetooth, riproduzione musicale wireless, interfaccia Usb nella consolle centrale.
Il sofisticato sistema Comand Online di serie offre per la prima volta l’accesso ad Internet. Si può navigare liberamente a vettura ferma od attraverso un servizio online offerto da Mercedes-Benz, le cui pagine si caricano molto rapidamente. I servizi integrati comprendono, tra gli altri, le previsioni meteo e la ricerca di località, nonché la possibilità di scaricare un percorso precedentemente configurato sul PC tramite Google Maps ed inviato alla vettura. Anche la navigazione di Comand Online è stata ampliata con l’aggiunta di nuove funzioni. Una novità è costituita dalla rappresentazione 3D con plastici urbani tridimensionali. Le altre novità sono la possibilità di memorizzare i percorsi effettuati e richiamarli successivamente, inserire e salvare destinazioni speciali personalizzate, nonché visualizzare tre percorsi alternativi sul display, compresa una variante con consumi particolarmente bassi.
Presentata nell’estate del 2007, C 63 AMG Mercedes-Benz si è rivelata ben presto un autentico bestseller nella gamma AMG. Numerosi clienti in tutto il mondo hanno apprezzato la sua originale combinazione tra motore aspirato ad 8 cilindri potente e brillante, sound incisivo, assetto sportivo e design personale. Negli ultimi tre anni e mezzo, più di 17.000 appassionati hanno scelto la C 63 AMG, con una netta preferenza per la versione Berlina (88%) rispetto alla Station-Wagon (12%). Anche la versione C 63 AMG Performan-ce, disponibile dall’autunno del 2009, riscuote ampi consensi: più del 30% di tutte le vetture C 63 AMG consegnate nel 2010 è stato, infatti, ordinato in versione Performance.
Le nuove C 63 AMG e C 63 AMG Performance, entrambe disponibili in versione Berlina e StationWagon, saranno lanciate sul mercato italiano a luglio 2011. (ore 15:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply