Stoccarda – Con la nuova C 63 AMG Coupé, Mercedes-AMG presenta un affascinante modello ad elevate prestazioni sviluppato autonomamente; una perfetta sintesi tra design distintivo, prestazioni e dinamica di guida superiore. La nuova Coupé completa al meglio la gamma di successo di Classe C AMG, affiancando la berlina e la station-wagon. C 63 AMG Coupé impreziosisce anche la gamma AMG dei coupé con la Stella: oltre a CLS 63 AMG ed a CL 63 AMG, Mercedes-AMG GmbH lancia un altro straordinario modello ad otto cilindri. Il debutto sul mercato italiano, previsto per luglio 2011, sarà accompagnato dall’esclusiva “Edition 1” di C 63 AMG Coupé.
Il V8 6.3 AMG di C 63 AMG Coupé sviluppa 336 kW (457 cv) di potenza e 600 Nm di coppia massima. Le prestazioni sono straordinarie: la Coupé passa da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente). Grazie a queste eccezionali prestazioni, la due porte AMG si afferma come nuovo leader del segmento. 
La nuova C 63 AMG Coupé è equipaggiata con tutte le innovazioni tecnologiche adottate per i modelli C 63 AMG Berlina e Station-Wagon. Il cambio sportivo a 7 marce Speedshift Mct AMG con programma “Controlled Efficiency” di serie, abbinato ad una nuova pompa del servosterzo, contribuisce a ridurre i consumi: i dati relativi al ciclo combinato Nedc per C 63 AMG Coupé sono, infatti, pari a 12 l/100 km.
I dati relativi al consumo di carburante si riferiscono anche alla versione Performance, che sviluppa 358 kW (487 cv) di potenza. C 53 AMG Coupé Performance regala un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,4 secondi, con un incremento di potenza di 22 kW (30 cv) ottenuto grazie all’adozione di soluzioni tecniche adottate già su SLS AMG. Pistoni forgiati, bielle ed albero motore a struttura leggera derivano, infatti, dalla catena cinematica high-tech della nuova “Ali di gabbiano”. La minore inerzia delle masse dei componenti, più leggeri di tre chilogrammi, permettono al motore aspirato ad otto cilindri di rispondere in modo ancora più diretto e di girare senza sforzi anche a regimi estremamente elevati. 
La versione Performance della nuova C 63 AMG si riconosce dal collettore di aspirazione a geometria variabile in grigio titanio, all’interno del cofano motore, dall’impianto frenante ad elevate prestazioni AMG con dischi anteriori in materiale composito e pinze verniciate di rosso su tutte le ruote, dal piccolo spoiler in carbonio sul bagagliaio (soltanto versione berlina) e dal volante Performance AMG in pelle Nappa con impugnatura in Alcantara. (ore 11:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply