Roma – Con la presentazione del veicolo sperimentale Saab 9-4X BioPower Concept, la Casa svedese fa un ulteriore passo verso lo sviluppo di prestazioni responsabili abbinando per la prima volta su un crossover la tecnologia BioPower alla trazione integrale permanente Saab XWD. Il leggero 4 cilindri in linea in alluminio è ottimizzato per funzionare con la miscela E85 (85% bioetanolo, 15% benzina) e fornire con essa l’elevata potenza specifica di 150 cv /litro, nonché l’altrettanto notevole coppia massima di 400 Nm – 260 cv e 353 Nm se alimentato a benzina. Poiché il numero di ottano della miscela E85 è superiore a quello della benzina, quando la miscela aria/carburante viene compressa all’interno dei cilindri, ci sono meno rischi di detonazione o di battito in testa. Per sfruttare appieno questo vantaggio, il rapporto di compressione del motore è stato portato dal valore di 9,2:1 della corrispondente versione a benzina a 10,5:1. La centralina elettronica Saab che gestisce il funzionamento del motore provvede di volta in volta a regolare la fasatura dell’accensione e la pressione di sovralimentazione del turbocompressore, evitando i sopraccitati problemi di predetonazione, se si utilizza la benzina. (ore 12.00)