Roma – La piattaforma comune c’è. E’ l’ormai nota “C” dalla quale nasceranno 10 modelli. Gli abiti sono confezionati su misura. Basta aprire l’armadio e indossarli.
Dopo Focus berlina (4 e 5 porte), Focus Wagon, la “familiare” regina da tempo del mercato italiano. La differenza sta nelle misure e nelle caratteristiche insiste in una berlina e in una station wagon. Il resto non cambia. Anche le gamme sono speculari per i contenuti dei motori e l’abbinamento delle unità motrici con i cambi manuale o automatico. Stessa meccanica stessa dotazione di sistemi di sicurezza attiva e passiva. I più… banali oggi, allo stato dell’arte, sono i 6 airbag, l’Esp, il Tcs, ai quali si aggiunge qualche unicità come l’Easy Fuel che non fa sbagliare nell’erogazione del carburante.
Quindi anche la Wagon ha lo stesso pieno di tecnologie innovative che vale la pena elencare (o rielencare: vedi Motori del 16 febbraio scorso) non foss’altro per capire meglio la mission della station wagon dell’Ovale non solo nel confronto con la rivale di sempre Opel Astra ma anche e soprfattutto con le “familiari” tedesche di Audi, Bmw e Mercedes che costituiscono l’èlite della parte alta del segmento, definito Premium.
Sistema di chiusura automatica della griglia anteriore. A velocità di crociera attiva la chiusura della griglia aumentando il coefficiente aerodinamico e riducendo i consumi.
Sistema si spegnimento e riaccensione automatica. Ovvero Start&Stop: nel traffico cittadino e ai semafori spegne il motore e lo riattiva alla ripartenza abbassando il pedale della frizione così consentendo riduzioni di consumi ed emissioni.
Controllo dinamico della trazione. Bilancia costantemente la distribuzione della coppia del motore tra le ruote anteriori in modo da adattarle alle condizioni di guida e al manto stradale: quando si accelera in curva, eroga più coppia alla ruota esterna migliorando maneggevolezza e tenuta di strada.
Sistema di accesso e avviamento senza chiave. Quando ci si avvicina alla macchina il Key Free riconosce la chiave anche se custodita in tasca o in borsa e sblocca le portiere, per partire basta azionare la frizione e premere il pulsante di avviamento posto accanto al volante.
Sistema di parcheggio automatico. Individua la presenza di uno spazio sufficiente per effettuare il parcheggio e aiuta nella manovra grazie a sensori a ultrasuoni anteriore e posteriori: il pilota deve solo assecondare la manovra agendo su frizione e acceleratore senza toccare il volante.
Sistema di rilevamento nella zona d’ombra. Attraverso sensori radar integrati nel paraurti posteriore rileva la presenza di veicoli nell’angolo cieco e attraverso una spia luminosa segnala il pericolo.
Sistema automatico di frenata in città. Sensori monitorano costantemente la strada e se l’auto che precede frena improvvisamente attivano i freni e arrestano tempestivamente il motore.
Sistema di segnalazione cambio corsia di marcia. Il dispositivo avverte con una vibrazione sul volante quando rileva un cambio di corsia non intenzionale e in caso di mancata reazione al segnale interviene sullo sterzo aiutando a riportare l’auto in carreggiata.
Sistema di riconoscimento automatico dei segnali stradali. La telecamera anteriore riconosce la segnalatica ai margini della carreggiata, i cartelli sopraelevati e i limiti di velocità li visualizza sul display Lcd multifunzione integrato nel cruscotto.
Sistema di abbassamento automatico degli abbaglianti. Attiva e disattiva gli abbaglianti quando rileva un altro veicolo che si incrocia o quando le condizioni di luminosità lo rendono necessario.
Controllo del livello di attenzione del pilota. Tiene sotto controllo il comportamento di guida con quello dei 7 minuti precedenti e se rileva anomalie dovute ad un calo di attenzione con segnali visivi e sonori “consiglia” di fare una sosta.
Tecnologie innovative molte delle quali sono di serie su tutti i modelli, tutte certamente sull’allestimento Titanium che rimane al vertice della gamma anche della Wagon, essendo l’allestimento Focus quello di accesso. Con possibilità di personalizzare la Focus Wagon se si scelgono i pacchetti “Connectivity Upgrade” e “Focus Pack” e la Focus Wagon Titanium con “Navigatore satellitare” e “Titanium Pack”.
La Focus Wagon, che è il primo gradino della gamma, ha di serie: Abs, Esp, Tcs, Tvc, Start&Stop (su 1.6 EcoBoost TDCi), Easy Fuel, 6 airbag, clima manuale, computer di bordo, specchietti retrovisori elettrici, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, radio Cd, servosterzo elettrico, chiusura attiva della griglia. I prezzi: si parte da  18.500 euro. (ore 18:00)