Verona – È iniziata ufficialmente la prevendita sul mercato italiano della Audi A6 Avant. Il nuovo modello, presentato in anteprima la scorsa settimana a Berlino, arriverà nelle  concessionarie del marchio dei quattro anelli a metà settembre, dopo la passerella al Salone dell’automobile di Francoforte.
In concomitanza con l’introduzione a listino della familiare, si arricchisce anche l’offerta delle motorizzazioni disponibili per Audi A6 berlina. Alle conosciute varianti a benzina, con iniezione diretta FSI e turbodiesel TDI, si aggiungono ora: la A6 2.8 FSI 204 cv, con cambio manuale, proposta al prezzo di 42.900 euro, la A6 2.0 TDI 177 cv con cambio multitronic, a 44.250 euro e la A6 3.0 TDI 204 cv con cambio manuale, in vendita a 46.400 euro.
Tanto per la berlina quanto per la Avant, sono ora disponibili le versioni Ambiente e Advanced, che si affiancano alla base offrendo numerose dotazioni opzionali con sensibili vantaggi per il cliente.
La versione Ambiente include i seguenti equipaggiamenti: cerchi in lega di alluminio a 10 razze, 8Jx17 con pneumatici 225/55 R17, dispositivo di assistenza proiettori abbaglianti, pacchetto luci interne ed esterne, rivestimenti in pelle Milano, specchietto retrovisore interno schermabile automaticamente, e proiettori xeno plus.
La versione Advanced propone invece: Audi Active Lane Assist, Audi Music Interface, Audi Pre Sense Basic, cerchi in lega di alluminio a 10 razze, 8Jx17 con pneumatici 225/55 R17, MMI radio plus, sistema di navigazione con MMI e volante sportivo multifunzionale in pelle.
Le versioni Ambiente e Advanced sono proposte con sovrapprezzo di 3.950 euro per le motorizzazioni a 4 cilindri e di 3.450 euro per i motori V6, benzina e TDI. Il vantaggio finale per il cliente raggiunge il 29% circa per la versione Ambiente, mentre la versione Advanced consente un risparmio di circa il 36% sul costo delle singole dotazioni incluse. (ore 12:33)