Torna – Con la terza generazione, Panda giunge alla piena maturità, compiendo un ulteriore salto qualitativo in tema di comfort, tecnologia e dotazioni di sicurezza, e mostrandosi in una nuova veste dalla linea moderna ed armoniosa. Senza però rinunciare a quell’anima “sbarazzina” e tutto-fare che da sempre la contraddistingue.
Partendo dal concetto che ognuno di noi ha esigenze diverse, la nuova Panda sfrutta al massimo lo spazio interno, minimizzando gli ingombri. Pur continuando ad essere un’auto molto compatta, Panda cresce di pochi centimetri per garantire il raggiungimento dei più alti standard di sicurezza e migliorare ulteriormente la generosa abitabilità e la capienza del bagagliaio. Lunga m 3,65, larga 1,64 e alta 1,55, la nuova Panda può ospitare comodamente fino a cinque persone ed è dotata di un vano portabagagli tra i più capienti del segmento. Inoltre, la modularità dello spazio si arricchisce grazie ai numerosi vani portaoggetti e alle diverse configurazioni dei sedili anteriori e posteriori. Del resto, ognuno ha il proprio stile di vita, un rapporto personale con i propri oggetti, ha un modo tutto suo di distribuirli nello spazio. E di ritrovarli. In questo senso, quindi, il nuovo modello è un luogo da riempire in modo del tutto personale ma al tempo stesso è un luogo che si è felici di condividere con gli altri. In tema di motorizzazioni, la famiglia Panda si allarga grazie ai motori bicilindrici TwinAir: il Turbo 85 cv, premiato come “International Engine of the Year 2011”, il nuovo Aspirato 65 cv, dai consumi ancora più ridotti.  Al lancio, il nuovo modello sarà disponile con trazione anteriore – successivamente debutterà la Panda 4×4 – e offrirà una gamma composta da: 4 motori (0.9 TwinAir Turbo da 85 cv, 0.9 TwinAir Aspirato da 65 cv, 1.2 Fire da•69 cv e 1.3 Multijet II da 75 cv), 3 allestimenti, 10 colori di carrozzeria, 4 ambienti interni, 2 coppe copriruota e 2 cerchi in lega da 14 e 15 pollici per un totale di oltre 600 combinazioni. Tra i nuovi contenuti si segnala il “Blue&Me TomTom Live” che unisce i vantaggi di un sistema di infotainment integrato e connesso a quelli di un navigatore portatile, spalancando le porte alla connettività. Già dal primo anno di vita, sarà poi disponibile a richiesta un innovativo sistema di frenata che, a velocità inferiori ai 30km/h, è in grado di rilevare ostacoli a distanza ravvicinata e frenare automaticamente. Lo stand Fiat a Francoforte è dedicato in gran parte alla nuova Panda con l’esposizione di 7 esemplari che rappresentano un campione significativo della gamma in termini di colori, optional disponibili e accessori. Inoltre, a sottolineare il forte legame con la prima generazione, sfila sulla passerella tedesca anche una Fiat Panda del 1980. (ore 11:00)