Russelsheim – La nuova Opel Astra Gtc presenta una versione ancora più performante: il top di gamma della nuova coupé compatta sportiva giungerà nell’estate 2012 con la versione Opc (Opel Performance Center) ad alte prestazioni. L’Astra Opc monta un potente motore benzina 2.0 litri turbo a iniezione diretta dalle caratteristiche dirompenti: 206 kW/280 cv di potenza e una coppia massima di 400 Nm. Questo esemplare di potenza consente all’Astra Opc di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. Astra non è mai stata così veloce.
Il telaio di questa sportiva è stato progettato per trasmettere potenza senza accettare compromessi. In linea con le migliori tradizioni OPC, la vettura è stata testata e rifinita sulla Nordschleife del Nürburgring in Germania sotto la supervisone di Joachim (“Jochel”) Winkelhock, testimonial del brand Opel, concentrandosi soprattutto sulla dinamica laterale e sulle superbe qualità dinamiche. Elemento fondamentale per questa impostazione è la sospensione anteriore ad alta tecnologia HiPerStrut (High Performance Strut) di Astra GTC. Oltre alla HiPerStrut, la OPC sfrutta anche tutti i vantaggi offerti dal telaio attivo FlexRide. Il telaio FlexRide consente al guidatore di irrigidire gli ammortizzatori, lo sterzo e aumentare la risposta dell’acceleratore, semplicemente premendo i pulsanti “Sport” e “OPC”. Ma il modello OPC va oltre. Sull’asse anteriore monta infatti un differenziale autobloccante che rende la OPC ancora più stabile e maneggevole rispetto alla GTC di base, assicurando alla vettura una maggiore aderenza in uscita dalle curve ad alta velocità, perfino in condizioni di pioggia.
<<Abbiamo eleborato un pacchetto ottimale che ha convinto perfino i più esperti piloti,  non solo sul circuito di Nurburgring>>,  afferma Winkelhock, leggenda del motorsport. I freni ad alte prestazioni realizzati da un produttore prestigioso come Brembo assicurano eccellente decelerazione e massima stabilità, anche nei momenti di pressione intensa.
L’esclusiva carrozzeria della Astra GTC OPC esprime la pura passione per la potenza e la velocità. L’Astra GTC con il suo carattere sportivo è stata finora l’espressione più emozionante del linguaggio stilistico Opel, ma la versione OPC mostra i muscoli. La OPC è ancora più sportiva, grazie alla particolare forma scolpita dei paraurti anteriori e posteriori, alle minigonne laterali, allo spoiler aerodinamico sul tetto e ai due scarichi di forma trapezoidale. All’interno, questa sportiva compatta monta sedili sportivi, volante sportivo OPC in pelle e strumentazione speciale.
L’Opel Performance Center (OPC), responsabile delle versioni sportive della gamma Opel dal 1999, costituisce un elemento decisivo nell’immagine del marchio. Incarna un elevato livello di emotività e passione, caratterizzato da design originale, tecnologia di classe superiore e straordinaria dinamica di guida. I veicoli contrassegnati dalla sigla “OPC” sono le versioni sportive top di gamma dei vari modelli. Simboleggiano la passione per le auto, il piacere di guida e l’amore per i motori sportivi. Queste versioni ad elevate prestazioni esaltano le emozioni e dimostrano l’elevato potenziale del marchio e la sua competenza tecnica.
Tra gli attuali modelli OPC vi sono la Corsa da 141 kW/192 cv (154 kW/210 cv nella Edizione Nürburgring) e la Insignia OPC, disponibile come berlina o Sports Tourer. L’unità turbo benzina V6 da 2.8 litri (239 kW/325 cv) è il motore di serie più potente realizzato da Opel nella sua storia. (ore 10:49)

NO COMMENTS

Leave a Reply