Affalterbach – Efficienza e performance, esclusività e piacere di guida. Queste caratteristiche colgono l’essenza della nuova Mercedes-Benz ML 63 AMG. Con un consumo di 11,8 litri ogni 100 chilometri (Nedc combinato, 276 g CO2/km) il suv high performance riduce i consumi di 4,7 litri e del 28% rispetto al modello precedente. A garantire consumi ridotti e prestazioni da riferimento è il motore V8 Biturbo AMG da 5,5 litri, in grado di erogare una potenza massima di 386 kW (525 cv) e una coppia massima di 700 Nm. Ben 11 kW (15 cv) e 70 Nm in più rispetto alla versione precedente. Con il Performance Package AMG (disponibile a richiesta), il motore V8 raggiunge 410 kW (557 cv) e 760 Nm. La stabilizzazione del rollio attiva di nuova concezione Active Curve System, il design specifico AMG e i generosi equipaggiamenti di serie la rendono ancora più interessante.
Ola Källenius, presidente del Consiglio di amministrazione di Mercedes-AMG GmbH: <<Come i modelli precedenti, anche la nuova ML 63 AMG fissa nuovi parametri di riferimento in termini di prestazioni, esclusività e piacere di guida, oltre a essere dotata di una straordinaria efficienza, caratteristica che per Mercedes-AMG riveste un’importanza sempre maggiore. In qualità di inventore dei SUV High-Performance, Mercedes-Benz continua a seguire questa filosofia, inaugurata nel 1999 con la ML 55 AMG e proseguita nel 2005 con la ML 63 AMG>>.
Il pacchetto tecnologico della nuova ML 63 AMG propone equipaggiamenti accattivanti. Il motore V8 Biturbo AMG da 5,5 litri, ad esempio, è dotato di iniezione diretta a getto guidato con piezoiniettori, sistema ECO start/stop, basamento interamente in alluminio, tecnica delle quattro valvole con regolazione dell’albero a camme, sistema di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione ad aria/acqua e gestione dell’alternatore. Con i suoi 5.461 centimetri cubici di cilindrata il motore a otto cilindri eroga una potenza massima di 386 kW (525 cv) e una coppia di 700 Nm. In combinazione con il Performance Package AMG i valori aumentano a 410 kW (557 cv) e 760 Nm. La differenza in termini di potenza e coppia si ottiene dalla pressione di sovralimentazione massima aumentata da 1,0 a 1,3 bar. Entrambe le versioni della ML 63 AMG offrono prestazioni da vera sportiva: l’accelerazione da zero  a 100 km/h è rispettivamente di 4,8 e di 4,7 secondi, la velocità massima si attesta sui 250 km/h (limitata elettronicamente). Il valore dei consumi Nedc di 11,8 litri per 100 chilometri (276 g CO2/km) è identico sia per le vetture con il Performance Package AMG sia per quelle senza il Performance Package AMG. Quest’ultimo comprende anche la copertura del motore in vero carbonio di alta qualità, pinze dei freni verniciate in rosso e il volante Performance AMG in pelle Nappa/Dinamica.
La trasmissione della coppia motrice a tutte e quattro le ruote con trazione permanente è effettuata dal cambio 7G-Tronic Speedshift Plus AMG. Dotato di tre programmi di marcia e di funzione di doppietta automatica nel passaggio alla marcia inferiore, il cambio automatico a sette marce è apprezzato per la sua elevata versatilità. Nel modo “Controlled Efficiency” (C) è attiva la funzione Eco start/stop che spegne il motore a otto cilindri quando la vettura è ferma. “C” significa inoltre un andamento della curva caratteristica del pedale dell’acceleratore e del cambio più morbido con cambi marcia confortevoli e anticipati; lo spunto avviene in generale in seconda. Il simbolo verde “Eco” sul quadro strumenti AMG segnala al guidatore che la funzione start/stop è attiva. Nei programmi di marcia Sport (S) e Manuale (M) non solo è disattiva la funzione ECO start/stop, ma la combinazione di motore e cambio si presenta notevolmente più agile. Adesso l’interruzione dell’accensione e dell’iniezione, breve ed esattamente definita, garantisce tempi d’innesto più brevi nel passaggio alla marcia superiore a pieno carico.
Per incrementare l’efficienza, il cambio automatico dispone di un nuovo convertitore di coppia Fuel-Economy con pendolo centrifugo, di cuscinetti ad attrito ridotto e della gestione termica dell’olio del cambio. A ridurre ulteriormente i consumi di carburante concorrono gli ingranaggi degli assi ad attrito ridotto, lo sterzo elettro-meccanico, l’ottimizzazione della trasmissione a cinghia, la regolazione secondo necessità di tutti i gruppi secondari e le pompe nonché la struttura leggera intelligente. Rispetto al modello precedente, la nuova ML 63 AMG pesa 40 kg in meno, nonostante le prestazioni migliorate e l’ampia gamma
di equipaggiamenti di serie.
Con la trazione integrale permanente 4Matic Mercedes-AMG adotta, come già per il modello precedente, un ripartitore di coppia indipendente. Questo sistema ripartisce la potenza del motore per un’elevata dinamica di marcia nel rapporto 40 : 60 tra asse anteriore e asse posteriore. Ma non è tutto: l’assetto sportivo AMG con pacchetto Airmatic, sospensioni pneumatiche, montanti telescopici indipendenti, regolazione automatica del livello e sistema di sospensioni attive (Ads) viene abbinato per la prima volta alla stabilizzazione attiva del rollio Active Curve System. Con questo sistema di serie vengono impiegate barre stabilizzatrici trasversali sull’asse anteriore e posteriore che compensano la tendenza al rollio della carrozzeria nella marcia in curva. In questo modo aumentano l’agilità e il piacere di guida e aumenta allo stesso tempo la stabilità di marcia e quindi la sicurezza, in particolare alle alte velocità.
Stabilizzazione del rollio, molleggio e sospensioni si adattano molto rapidamente alla situazione di marcia, offrendo sia un comfort di marcia ottimale sia la massima stabilità. Il guidatore può scegliere premendo un tasto tra i tre modi dell’assetto “Comfort”, “Sport” e “Manuale”. Il sistema di sospensioni pneumatiche completamente portante si regola in base alla velocità. Abbassa la carrozzeria alle velocità elevate per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica e aumentare allo stesso tempo la stabilità di marcia.
L’elastocinematica specifica AMG sull’asse anteriore e la barra stabilizzatrice più rigida sull’asse posteriore garantiscono una maggiore precisione dello sterzo. La catena cinematica rinforzata offre una trasmissione della forza motrice ottimale e l’affidabilità tipica Mercedes. La gestione elettronica della trazione 4ETS di serie ottimizza l’aderenza in presenza di bassi coefficienti d’attrito.
Lo sterzo parametrico sportivo AMG elettromeccanico dispone di una servoassistenza in funzione della velocità e contribuisce inoltre a risparmiare carburante. Il servosterzo richiede energia solo quando il guidatore sterza effettivamente. La ML 63 AMG è dotata di cerchi in lega AMG da 9 x 20 a 5 razze, verniciati in grigio titanio e fucinati con finitura a specchio, su cui sono montati pneumatici 265/45 R 20. A richiesta sono disponibili anche pneumatici 295/35 R 21 su cerchi in lega AMG da 10 x 21. Gli spazi di frenata brevissimi e l’elevata stabilità sono garantiti dall’impianto frenante ad alte prestazioni AMG, dotato di dischi forati autoventilanti su tutte le ruote nel formato 390 x 36 (ant.) e 345 x 26 mm (post.).
Il kit aerodinamico AMG domina il frontale della vettura. Sotto alla griglia del radiatore con lamelle in nero lucido e la grande Stella Mercedes vi è un’ampia presa dell’aria di raffreddamento, sulla quale
è posizionata la targa. Insieme alle due prese d’aria esterne la mascherina del radiatore centrale garantisce un afflusso d’aria sufficiente al radiatore dell’acqua, dell’olio motore, dell’aria di sovralimentazione e dell’olio del cambio. All’estremità inferiore della grembialatura anteriore AMG è collocato un inserto in argento cromato opaco che, non solo rende visibilmente più ampio il frontale, ma si combina armoniosamente con le cornici delle luci di marcia diurne nelle aperture per l’aria di raffreddamento. I proiettori in combinazione con l’Intelligent Light System (ILS) a richiesta risultano di grande pregio ed esclusivi. La grembialatura anteriore AMG è unita ai parafanghi anteriori singoli, allargati di 10 mm per lato per integrare alla perfezione i grandi cerchi in lega AMG. I logotipi “V8 Biturbo” ricordano che si tratta del modello top AMG della Classe M, mentre i rivestimenti sottoporta AMG ben sagomati uniscono visivamente la parte anteriore con la coda della vettura.
Un altro elemento d’interesse è lo spoiler posteriore AMG con prese d’aria nere che sottolineano l’orizzontalità della vettura come l’inserto in argento cromato opaco che riprende il design dello spoiler anteriore e racchiude l’impianto di scarico sportivo AMG. Contrariamente alle altre versioni della Classe M, la ML 63 AMG è dotata di due terminali di scarico doppi cromati e ben visibili. Tipico AMG il sound potente e inconfondibile dell’otto cilindri. (ore 09:00)