Parigi – Nuovo Citroen Berlingo Multispace è l’erede del primo multispazio della storia, di Berlingo, modello che ha venduto 1,4 milioni di esemplari dalla commercializzazione nel 1996 e che resta saldo ai primi due posti della categoria in Europa. Forte di questo successo, il Berlingo in versione autovettura diventa Multispace, ma non solo.
Il Berlingo Multispace appare da subito più moderno, più forte, più espressivo, con evoluzioni stilistiche perfettamente in linea con i codici attuali della Marca. Il frontale mostra una calandra più ampia e arrotondata, e ospita i nuovi chevron della Marca, e che si estende fin sotto ai fari; questi mantengono la forma originale ma con un nuovo allestimento delle funzioni. Gli indicatori di direzione sono posizionati nella parte laterale del gruppo ottico, sottolineati da tratti blu che danno un tocco deciso. La parte inferiore della calandra, allineata al paraurti, può integrare la funzione Cornering Lights, legata ai fendinebbia, e soprattutto nuovi fari a Led, inedita connotazione per l’illuminazione diurna. La presa d’aria del paraurti anteriore si allarga per un assetto più deciso; nuove modanature cromate sottolineano i fendinebbia. Su alcune versioni la parte superiore del paraurti può essere personalizzata con il Black Pack, color nero Onyx, ripresa su retrovisori esterni, protezioni laterali e modanatura dell’illuminazione della targa posteriore.
Di profilo si nota il design dei retrovisori esterni, più aerodinamici, per ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2, con prestazioni ottimali. I nuovi copricerchi “Airflow”(disponibili secondo la versione) sono studiati con lo stesso scopo. Il terzo livello di finitura prevede un monogramma “Exclusive” sui vetri laterali della fila .
Berlingo Multispace è identificabile anche nella parte posteriore, grazie al monogramma “Multispace” che sottolinea “Berlingo” e all’attualizzazione del logo della Marca, analogo al frontale. I fari delle versioni con portellone posteriore prevedono un trattamento fumé.
E’ proposto in 9 tinte per la carrozzeria, 2 delle quali totalmente nuove: marrone “Nocciola” e blu “Belle-île”. I colori e i materiali utilizzati per gli interni sono stati rivisitati su tutti i livelli di finitura, per rendere più moderno l’abitacolo.
Oltre che per lo stile accattivante, Berlingo Multispace conquista anche per la struttura robusta, pratica e abitabile, in cui i volumi e il design della versione commerciale sono al servizio delle famiglie. Inoltre, Berlingo Multispace adatta ingegnosamente l’ampio volume disponibile, una novità nella categoria. Propone fino a 7 sedili che possono essere indipendenti, anche nelle file 2 e 3, per il massimo confort dei passeggeri posteriori, mentre i principali concorrenti propongono solo
una panchetta sulla fila 2.
La notevole altezza interna permette l’installazione del Modutop, un’esclusiva Creative Technologie, ispirata al mondo dell’aviazione. Associa il tetto in cristallo, molteplici alloggiamenti, un bagagliaio con doppio accesso, luci e ventilazione individuali per il benessere dei passeggeri posteriori, soprattutto dei bambini. Grazie al lunotto posteriore apribile, il bagagliaio posteriore integrato al Modutop è accessibile dall’esterno, per facilitare il carico.
Berlingo Multispace propone una gamma di motorizzazioni e trasmissioni dalle eccezionali prestazioni dinamiche, nel pieno rispetto dell’ambiente. Ad esempio, la tecnologia micro ibrida e-Hdi abbinata al cambio manuale pilotato 6 rapporti, limita le emissioni di CO2 a 125g/km. I vantaggi ecologici si abbinano alle caratteristiche ergonomiche del gruppo motopropulsore: l’assenza di leva del cambio nell’abitacolo libera completamente lo spazio tra il conducente e il passeggero. Le marce si selezionano con un comando sul cruscotto. Nella versione 5 posti, i motori Hdi 75 e Hdi 90 vantano emissioni di CO2 inferiori a 135 g/km contro i 139g del passato. Questa riduzione si deve principalmente alla migliore aerodinamica, che deriva anche dai nuovi copricerchi “Airflow” e dai nuovi retrovisori esterni. La motorizzazione Hdi 110 diventa Hdi 115, per prestazioni ancora più dinamiche.
Berlingo Multispace è disponibile in due versioni: “Sedcution” e “Xtr” con sospensione rialzata di 10 mm, schermo di protezione sotto al motore e pack carrozzeria specifico (sottoporta e paraurti), per le famiglie più avventurose. Ad esse di aggiunge la nuova serie speciale “Collection”, realizzata su base Seduction e dotata di un equipaggiamento di alto livello, con Esp e ModuTop di serie.
Come il suo predecessore, nuovo Jumpy Multispace combina razionalità di volumi e benessere a bordo, immediatamente percepibile dal posto di guida, che ricorda una monovolume. Grazie alla grande modularità, può ospitare fino a 9 persone; il confort è degno del segmento delle monovolume, il volume del bagagliaio è notevole, con 553 dm3 di capacità di carico.
Jumpy Multispace sfoggia un nuovo frontale, dall’ampia calandra cromata dal design rinnovato, che ospita i nuovi chevron della Marca e che si estende fino ai gruppi ottici. La nuova identità di Marca spicca anche nella parte posteriore del veicolo; il nuovo  monogramma “Multispace” sottolinea il logo “Jumpy”, con le caratteristiche distintive delle autovetture della Marca. Una nuova tinta marrone “Hickory” arricchisce la proposta della gamma.
Il restyling  è anche l’occasione per un upgrade di gamma in termini di equipaggiamenti. La finitura “Exclusive” è dotata di serie di regolatore e limitatore di velocità, assistenza posteriore al parcheggio, vetri posteriori e portellone oscurati, pack vernice integrale (che comprende paraurti e protezioni laterali del colore della scocca) e cerchi in lega da 16 pollici.
Per tranquillità e sicurezza in ogni circostanza, Jumpy Multispace propone in opzione la rilevazione automatica bassa pressione pneumatici, con visualizzazione della ruota coinvolta. Propone anche il dispositivo Grip Control, un sistema antipattinamento evoluto, che agisce in funzione della situazione per ottimizzare la motricità. Un selettore situato sul cruscotto, a sinistra del volante, permette al conducente di scegliere una delle 4 modalità disponibili in base alle condizioni di guida: normale, fuoristrada, neve o sabbia. Inoltre, propone un cambio automatico 6 rapporti, coerente con lo spirito di veicolo confortevole e versatile, associato alla motorizzazione Hdi 160. Il cambio si comanda con una leva sul cruscotto, per un’ergonomia di guida ottimale. Le motorizzazioni disponibili con cambio manuale sono Hdi 95, Hdi 125 e Hdi 160.
In tutte le varianti Jumpy Multispace, è stato oggetto di un attento studio per la riduzione delle emissioni di CO2. Per questo prevede schermi aerodinamici sotto la scocca e un dispositivo “Volt-control” per una gestione ottimizzata della carica della batteria mediante l’alternatore. E’ disponibile in tre versioni “Attraction”, “Seduction”, concept misto Combi e Camper, pensato per i programmi dell’ultimo momento, ed “Exclusive”, per la clientela più esigente. (ore 11:20)