Martorell – La Seat amplia la famiglia Mii: ora, nella versione a cinque porte, la giovane city car è ancora più versatile. Le porte posteriori la rendono una straordinaria combinazione di design sportivo ed eccezionale funzionalità. Allo stesso tempo, la supercompatta spagnola rimane fedele ai principi che contraddistinguono la Seat: un grande piacere di guida, un eccellente rapporto qualità/prezzo e ridotti costi di gestione. Le prime consegne della Seat Mii a cinque porte sono previste per l’inizio dell’estate.
L’impiego di materiali leggeri e l’elevata efficienza dei propulsori, consentono alla Mii di ottenere il massimo in termini di riduzione dei consumi; risultati che sono particolarmente positivi per la nuova versione Ecomotive, che andrà ad arricchire la gamma a partire dalla prossima estate. Grazie ad accorgimenti mirati a ottimizzare i consumi, quali il sistema start & stop e il recupero dell’energia, la Mii 60 cv (44 kW) necessita di soli 4,1 litri di carburante ogni 100 km ed emette solo 96 g/km di CO2, mentre la versione 75 cv (55 kW) registra un consumo di 4,2 litri ogni 100 km con 98 g/km di CO2.
<<La nuova Mii è protagonista di una straordinaria partenza. La risposta dei clienti in Spagna è eccezionale, e adesso lanciamo l’intera gamma  tre porte, cinque porte ed Ecomotive anche negli altri mercati europei – afferma James Muir, presidente della Seat – Con l’identità Seat che la contraddistingue, il design giovanile e i suoi alti standard di qualità, la Mii cinque porte è pronta a giocare un ruolo da protagonista nel segmento delle city car. La Mii è un modello importante per la nostra strategia aziendale, perché segna l’inizio della più ampia offensiva di prodotto nella storia della Seat>>.
La struttura compatta, solo 3,56 metri di lunghezza, fa della Mii la compagna ideale per vivere la città ogni giorno. L’uso ottimizzato dello spazio all’interno dell’abitacolo offre la massima comodità e spaziosità per quattro persone. Con un volume di 251 litri, la Mii vanta anche un bagagliaio ai vertici della categoria; abbattendo lo schienale dei sedili posteriori, la capienza può aumentare fino a 951 litri.
La cinque porte offre una funzionalità ancora maggiore pur non compromettendo la struttura esterna. L’ampio angolo di apertura delle portiere posteriori agevola notevolmente l’accesso ai sedili: sistemare i bambini nei loro seggiolini diventa molto più facile, e basta un semplice movimento per riporre le borse della spesa dietro ai sedili anteriori. Grazie alle dimensioni compatte delle porte, inoltre, è facile entrare e uscire dalla vettura anche in spazi di parcheggio ristretti.
La superficie sorprendentemente ampia dei finestrini posteriori assicura la migliore visibilità possibile, mentre l’apertura pop-out consente di avere una ventilazione ottimale senza pregiudicare il livello di sicurezza dei bambini che viaggiano sui sedili posteriori.
La sensazione di spaziosità che contraddistingue la Mii è sottolineata dal tetto panoramico che, dal prossimo mese di marzo, andrà ad arricchire la gamma degli optional. La superficie vetrata si estenderà per quasi tutta la lunghezza della Mii, assicurando un abitacolo più luminoso e una vista panoramica a tutti i passeggeri. Inoltre, è in dotazione una tendina parasole scorrevole per filtrare l’irradiazione solare e prevenire un esagerato aumento della temperatura interna nei giorni particolarmente caldi. I passeggeri possono inoltre scegliere di aprire leggermente il tettuccio e inclinarlo verso l’alto per favorire la ventilazione, oppure di aprirlo completamente facendolo scorrere indietro esternamente.
Per salvaguardare la sicurezza dei passeggeri a bordo, i 4 poggiatesta e la chiusura di sicurezza delle portiere posteriori sono di serie.
<<La cinque porte rappresenta il naturale ampliamento della nostra gamma Mii; sportiva e dinamica ma con un notevole aumento della funzionalità. Quando si tratta di mobilità urbana, la Mii è la risposta giusta a ogni esigenza o desiderio – afferma Matthias Rabe, vicepresidente per ricerca e sviluppo – Grazie al peso ridotto e ai moderni propulsori, la Mii si rivela sportiva ed efficiente al tempo stesso e, in modo particolare per quanto riguarda la versione Ecomotive, con consumi ed emissioni estremamente contenuti>>.
Anche nella versione cinque porte, la Mii conserva il carattere deciso del suo design esclusivo. Un elemento chiave è il perfetto equilibrio delle proporzioni, derivante dalla combinazione tra la larghezza di 1,64 metri, il passo lungo di 2,42 metri e gli sbalzi anteriori e posteriori eccezionalmente ridotti. La pronunciata angolazione della parte posteriore rende gli interni della Mii incredibilmente spaziosi e funzionali, qualità particolarmente importanti nel segmento delle utilitarie supercompatte. Le porte posteriori si inseriscono in maniera perfetta e discreta in una fiancata chiaramente definita. Il profilo del tetto rimane invariato, mentre il montante posteriore mantiene la sua forma ampia e poderosa. La linea dei finestrini scorre un po’ più in basso rispetto alla tre porte, e si distingue per i marcati profili neri. Le robuste maniglie delle porte testimoniano l’alto livello di qualità e solidità della vettura.
Anche la Mii cinque porte è tipicamente Seat, e la nuova forma dei gruppi ottici anteriori segna un’evoluzione del linguaggio stilistico del Marchio spagnolo. La fiancata è caratterizzata dai marcati passaruota e dalle superfici pulite, mentre nel posteriore spiccano i gruppi ottici dal profilo triangolare, che conferiscono alla city car un look inconfondibile.
<<La Mii dimostra la sua forte personalità anche nella versione a cinque porte: moderna, espressiva, ma senza tempo – ribadisce Alejandro Mesonero-Romanos, responsabile del design – La Mii è un connubio perfetto tra chic sportivo e design di qualità, con un’eccezionale funzionalità e facilità di uso per la vita quotidiana>>.
In termini di tecnologia ed equipaggiamento, la Mii cinque porte ricalca punto per punto la versione tre porte. Sotto il cofano motore, la piccola Seat monta propulsori di nuovissima generazione. Il tre cilindri da 1 litro è estremamente leggero, compatto e progettato per ridurre al minimo l’attrito interno. Nelle due varianti di potenza, da 60 e 75 cv (44 e 55 kW), assicura agilità e dinamica straordinarie e non solo nel traffico cittadino. Con una velocità massima di 160 e 171 km/h rispettivamente, i consumi si attestano a soli 4,5 e 4,7 l/100 km. Il serbatoio da 35 litri garantisce una lunga autonomia e un duraturo piacere di guida, in perfetto equilibrio con costi di gestione decisamente ridotti.
Le versioni Ecomotive della Mii, con potenza di 60 e 75 cv (44 e 55 kW), sono al top dell’efficienza. Grazie ad accorgimenti mirati a ottimizzare i consumi, quali il sistema start & stop e il recupero dell’energia, la city car spagnola richiede soli 4,1 e 4,2 litri di carburante ogni 100 km rispettivamente, ed emette soli 96 e 98 g/km di CO2.
L’ultima nata di casa Seat si distingue anche per le tecnologie innovative di cui è dotata. Il sistema City safety assist aggiunge una dimensione di sicurezza nel traffico urbano; infatti, in caso di pericolo d’impatto, la Mii frena automaticamente. A velocità inferiori a 30 km/h, un sensore laser è in grado di identificare un veicolo o un ostacolo nella direzione di marcia, a prescindere dal fatto che questo sia fermo o in movimento. Se rileva il rischio di un impatto e il conducente non frena, il sistema aziona i freni in modo del tutto autonomo o aiuta il conducente a esercitare la massima forza di frenata. Così facendo, il sistema può contribuire a evitare una collisione o, quanto meno, a ridurne la gravità.
L’innovativo sistema portatile fa parte della dotazione di serie. Il dispositivo rimovibile, dotato di un touchscreen da 5 pollici, è perfettamente integrato con l’elettronica di bordo e può essere utilizzato anche fuori dall’auto. Le sue numerose funzioni includono il sistema di navigazione, il dispositivo vivavoce con comandi vocali e il computer di bordo. Il sistema può essere collegato alla radio integrata e agli altoparlanti.  (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply