Roma – Smart presenta la nuova special edition italiana cdi teen, un nuovo capitolo nella storia di successo delle edizioni speciali smart. Basata su fortwo cdi pure coupé, la nuova versione teen nasce per soddisfare tutte le esigenze dei neopatentati anche in termini di design ed equipaggiamenti di bordo. Grazie al favorevole rapporto peso-potenza, smart fortwo cdi rispetta i limiti imposti dall’art. 117 del nuovo Codice della Strada e può essere guidata senza vincoli anche dai neopatentati.
Caratterizzata dal look total black con cellula tridion e body panel neri, smart teen sottolinea la sportività della piccola due posti di Stoccarda. L’equipaggiamento comprende anche cerchi in lega Brabus da 15 pollici e navigatore satellitare integrato. A scelta senza sovrapprezzo, i cerchi in lega Brabus da 15 pollici sono disponibili anche con finitura titanio opaco. Offerta ad un prezzo estremamente conveniente, smart teen rappresenta la scelta ideale per un cliente giovane e dinamico, grazie anche alla completa dotazione di sicurezza attiva e passiva. 
La nuova special edition smart cdi teen si presenta in esclusiva sul mercato italiano ad un prezzo di 11.900 euro (Iva e messa su strada incluse, Ipt esclusa), inferiore, nonostante il ricco equipaggiamento, a quello di smart fortwo cdi pure. Calcolando il valore dei singoli equipaggiamenti compresi di serie, il vantaggio per il cliente supera i 2.700 euro.
smart cdi teen esalta le caratteristiche uniche del motore diesel di smart fortwo, il più piccolo, compatto e leggero diesel common-rail al mondo e “CO2 Champion” con consumi ed emissioni straordinariamente contenuti, i più bassi sul mercato, pari a soli 3,3 litri per 100 km e 86 grammi di CO2 per km. Bollo e Rca ridotti rispetto alle versioni benzina, omologazione Euro 5 e filtro antiparticolato con sistema chiuso sono solo alcune delle caratteristiche di questa efficiente ed ecocompatibile motorizzazione.
La nuova versione speciale smart fortwo teen, limitata a 299 unità complessive, è già disponibile negli smart center italiani. (ore 14:07)

NO COMMENTS

Leave a Reply