Maranello – La F12berlinetta, che in attesa del debutto ufficiale al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra viene svelata via web sul sito Ferrari nel nuovo colore Rosso Berlinetta triplo strato, costituisce la più avanzata frontiera delle vetture sportive a motore anteriore-centrale. Si tratta infatti della Ferrari stradale più potente e prestazionale di sempre, grazie alla straordinaria efficienza raggiunta sul motore (in termini di meccanica, combustione e fluidodinamica) e all’adozione di architettura, componenti, controlli e aerodinamica all’avanguardia.
L’architettura transaxle è stata sviluppata in modo innovativo per dare vita ad una vettura rivoluzionaria sin dalla sua impostazione. Il passo è stato ridotto; motore, plancia e sedili sono stati abbassati; e il nuovo layout delle sospensioni e del cambio ha permesso di contenere le dimensioni del posteriore. Un lavoro fatto per ottenere una vettura compatta con baricentro basso e arretrato.
Nuovi il telaio spaceframe e la scocca con 12 differenti leghe di alluminio, alcune delle quali usate per la prima volta su un auto, realizzati dal centro di eccellenza Scaglietti sulle lavorazioni dell’alluminio. Tutto ciò ha portato ad una rigidità torsionale più alta del 20%, riducendo però il peso a soli 1.525 kg (70 kg in meno rispetto alla precedente coupé V12), con le masse distribuite in modo ideale (54% al posteriore).
Il motore V12 a 65°di 6.262 cc raggiunge prestazioni e regime di rotazione mai ottenuti prima da un 12 cilindri aspirato. La potenza massima è di 740 cv, quella specifica di 118 cv/l e la coppia è di 690 Nm, l’80% della quale è disponibile già a 2.500 giri con una spinta inesauribile fino al limitatore a 8.700 giri. Il cambio è F1 a doppia frizione, dotato di rapporti ravvicinati sviluppati specificatamente per le prestazioni della F12berlinetta. Eccellente il rapporto peso/potenza: 2,1 kg/cv.
I consumi sono ridotti del 30%, con le emissioni di CO2 che scendono a 350 g/km, un valore che colloca la nuova 12 cilindri ai vertici della categoria di riferimento, anche se, considerato il tipo di auto, tutto importa fuorché i consumi e le emissioni. È però un miglioramento notevole, risultato della ricerca di efficienze in tutti gli aspetti del veicolo come motore, aerodinamica, pneumatici e pesi. Da record anche i valori aerodinamici, grazie alla forte integrazione con lo sviluppo stilistico, alle simulazioni di fluidodinamica computazionale (CFD) e alle numerose prove eseguite in galleria del vento che hanno portato al raddoppio dell’efficienza aerodinamica complessiva.
Aumentato del 76% il carico verticale (123 kg a 200 km/h) e sensibilmente ridotta la resistenza all’avanzamento (solo 0,299 il Cx). Risultati ottenuti anche attraverso l’introduzione di una soluzione fortemente innovativa come l’Aero Bridge, che sfrutta per la prima volta il cofano motore nella generazione della deportanza, deviando i flussi dalla parte superiore della vettura alla fiancata con benefiche interazioni anche sulla scia delle ruote. L’efficienza aerodinamica è stata ottimizzata anche grazie all’utilizzo dell’Active Brake Cooling, ovvero delle portelle di raffreddamento delle prese aria freni che si aprono solo se richiesto in funzione delle temperature.
Il corredo tecnologico della F12berlinetta è completato dai più recenti sviluppi dell’impianto frenante carboceramico (CCM3) e delle “sospensioni magnetoreologiche Evoluzione” (SCM-E) oltre che, come ormai tradizione, dalla completa integrazione dei controlli elettronici di dinamica veicolo E-diff, Esc, F1-Trac e Abs prestazionale.
Il nuovo bolide del Cavallino Rampante è così in grado di accelerare da 0-100 km/h in 3,1 secondi, da 0 a 200 km/h in 8,5 e percorrere un giro della pista di Fiorano in 1’23’’, più veloce di qualsiasi altra Ferrari stradale. La centralità del pilota, caratteristica comune a tutte le Ferrari, è infine ribadita dall’interfaccia uomo-macchina, con tutti i comandi raccolti attorno a chi guida, per garantire la massima ergonomia e un’esperienza di guida tipicamente Ferrari. (ore 12:30)
 
SCHEDA TECNICA
Motore: Tipo V12, 65°
Cilindrata totale: 6262 cm3
Potenza massima: 740 CV a 8250 giri/min
Coppia massima: 690 Nm a 6000 giri/min
 
Dimensioni e peso
Lunghezza: 4618 mm
Larghezza: 1942 mm
Altezza: 1273 mm
Peso a secco*: 1525 kg
Distribuzione dei pesi: 46% ant, 54% post
Rapporto peso/potenza: 2,1 kg/cv
 
Prestazioni
Velocità massima: oltre 340 km/h
0-100 km/h: 3,1 secondi
 
Consumi ed Emissioni (ciclo combinato ECE + EUDC)
Consumo**: 15l/100 km
Emissioni CO2**: 350 gr/km
 
*Con contenuti di alleggerimento opzionali
**Con allestimento HELE