Stoccarda – La Classe Glk nuova generazione conferma le sue ambizioni alla leadership nel segmento dei suv compatti con un nuovo design, livelli di equipaggiamento superiori, sistemi di assistenza alla guida innovativi e propulsori tanto efficienti quanto dinamici. Esternamente esprime un maggiore appeal, coniugando il design classico dei fuoristrada con il linguaggio formale delle attuali berline Mercedes-Benz. Inserti completamente rinnovati, materiali pregiati e nuovi equipaggiamenti nell’abitacolo, insieme ai nuovi sistemi di infotainment, concorrono ad incrementare il piacere di viaggiare a bordo della Glk.
Joachim Schmidt, membro della direzione di Mercedes-Benz Cars e responsabile della divisione vendite e marketing, ha dichiarato: <<Con la Glk offriamo un suv destinato ad un dinamico lifestyle, forte di tecnologie intelligenti e di un carattere deciso. Questo modello rafforzerà il nostro portfolio di SUV, fornendo un importante contributo alla crescita mondiale del marchio Mercedes-Benz in questo segmento di mercato>>.
Gli esterni conferiscono alla Glk un’immagine di maggiore appeal. La carrozzeria coniuga gli elementi classici dei fuoristrada con il linguaggio delle attuali berline Mercedes-Benz. Linee decise, ampie superfici piane e la zona liscia e voluminosa del frontale e della coda sono in armonia con i tipici tratti distintivi dei fuoristrada, che si esprimono anche attraverso sbalzi corti, frontale perpendicolare, montanti del tetto snelli, parabrezza spiovente e linea del tetto decisa. La conformazione della carrozzeria non è un esercizio stilistico fine a se stesso, quanto un modo per trasferire i tipici vantaggi dei fuoristrada nella categoria dei suv compatti. I dati tecnici di rilievo per questo genere di veicoli, come angolo di scarpata e altezza libera da terra, risultano convincenti e consentono in qualsiasi momento di allontanarsi dalle strade asfaltate. La compattezza della carrozzeria e l’ottima visibilità su tutti i lati, uniti alla posizione rialzata dei sedili, rendono la vettura perfettamente idonea all’uso quotidiano e assicurano una guida rilassante.
I paraurti non sono più differenziati in base ai pacchetti specifici On-Road e Off-Road e tutti i modelli, al disotto dei nuovi proiettori, dispongono delle luci diurne a Led di serie, integrate in una modanatura cromata. La mascherina del radiatore a due lamelle con Stella centrale segue il linguaggio formale di tutti gli attuali modelli della Stella. Le lamelle sono verniciate color argento e impreziosite da inserti cromati. I proiettori principali reinterpretano il tipico design delle luci Mercedes. Nella versione Sport dotata di fari con sistema di riflessione della luce, una sorta di “fiaccola cromata” si estende sui due riflettori come elemento decorativo. Se la vettura è equipaggiata con l’Intelligent Light System (Ils), di serie per la versione Premium, il faro è composto dal gruppo di proiezione, da un riflettore e dalla “fiaccola” con fotoconduttori a Led per le luci di posizione, come pure dagli indicatori di direzione sovrastanti con Led singoli. Nella vista laterale spiccano in particolare i roof rail completamente rinnovati.
Il paraurti posteriore conferisce alla coda un’immagine sportiva e al tempo stesso raffinata. Qui si nota in particolare il nuovo design della protezione antincastro e i terminali di scarico cromati di serie. I gruppi ottici posteriori sono stati completamente rinnovati dai designer dal punto di vista sia estetico che funzionale. Attraverso l’utilizzo di fotoconduttori e Led, la coda della Glk presenta un design notturno unico nel suo genere e caratteristico, ulteriormente sottolineato dalla nuova luce della targa a Led. 
Con il facelift, i designer hanno progettato anche nuovi cerchi da 43,2 cm (17 pollici Comfort), 48,3 cm (19 pollici) e 50,8 cm (20 pollici), disponibili in diversi colori di verniciatura o con la superficie tornita a specchio. Per la prima volta è disponibile anche un tipo di cerchio da 43,2 cm (17 pollici) ottimizzato sotto l’aspetto aerodinamico.
Design, raffinatezza e scelta dei materiali del nuovo abitacolo della GLK sono ai livelli delle categorie di vetture superiori. Tra l’altro,i designer del Mercedes-Benz Design Studio di Sindelfingen hanno completamente ridisegnato la plancia: un’ampia modanatura in alluminio o in legno (a richiesta) si estende su tutta la larghezza, con un effetto ancora più armonioso. In evidenza anche le nuove bocchette circolari e ulteriori inserti in silver shadow. Il quadro strumenti con tre strumenti circolari è dotato di display a colori di serie per la versione Premium ed a richiesta per Sport. Il volante sportivo a tre razze, nuovi colori dei rivestimenti e design dei sedili, come pure l’illuminazione indiretta delle luci soffuse ambient con tecnologia a Led, disponibili per la prima volta sulla Glk, accentuano ulteriormente l’atmosfera di benessere che si respira nell’abitacolo. I modelli con cambio automatico a sette marce 7G Tronic dispongono della leva del cambio Direct Select posizionato sullo sterzo. In questo modo, sulla consolle centrale rimane libero uno spazio sufficiente per ospitare un vano portaoggetti con cornice in silver shadow.
Il pacchetto sportivo per gli interni, di serie per la versione Premium ed a richiesta per Sport, offerto nel modello precedente è stato ulteriormente arricchito, tra l’altro, con i sedili sportivi debuttano per la prima volta sulla Glk. Altri componenti del pacchetto sono il volante multifunzione a tre razze in pelle Nappa, i sedili sportivi neri in pelle ecologica Artico/microfibra Dinamica con cuciture di contrasto in grigio alpaca scuro (in alternativa rivestimenti in vera pelle nera), i pannelli centrali delle porte in pelle ecologica Artico con cuciture di contrasto diagonali, la leva del cambio in pelle Nappa con cornice cromata e la pedaliera sportiva in acciaio legato spazzolato. 
La dotazione di serie della Glk comprende l’autoradio Audio 20 Cd con doppio sintonizzatore, display con diagonale da 14,7 cm (5,8 pollici) e tecnologia Tft, lettore cd compatibile Mp3/Wma/Aac, interfaccia Usb con visualizzazione della copertina del cd, connessione Aux-In nel bracciolo, interfaccia Bluetooth con funzione vivavoce e  audio streaming per la trasmissione della musica, tastiera telefonica.
Grazie alla speciale gamma di sistemi di infotainment, la Glk è in grado di navigare online, di offrire l’acustica di una sala da concerto o anche consentire nuove possibilità di intrattenimento.
I sistemi di assistenza alla guida, già noti sui modelli Classe S e Classe E, permettono di viaggiare a bordo della nuova Classe Glk in condizioni di marcia e psicofisiche ulteriormente migliorate, ponendo questo SUV compatto ai vertici del suo segmento. Tra questi equipaggiamenti, disponibili a richiesta, figurano l’Attention Assist e il sistema di protezione preventiva degli occupanti Pre-Safe. La dotazione può essere completata con altri sistemi di assistenza alla guida parzialmente attivi, come ad esempio il Park Assist con funzione di parcheggio automatica, di serie per Premium a richiesta per Sport. Per effettuare manovre in aree con scarsa visibilità è disponibile una telecamera per la retromarcia assistita con linee di riferimento oppure una telecamera a 360°. Questo sistema riceve le informazioni trasmesse dalle quattro microcamere posizionate sul frontale, sulla coda e nei retrovisori esterni, ricostruendo una prospettiva “a volo d’uccello” del veicolo e dell’ambiente circostante. L’immagine priva di distorsioni viene visualizzata in tempo reale sul display centrale del Comand. Questo sistema, in aggiunta alla telecamera per la retromarcia assistita, permette di controllare la zona laterale e antistante il veicolo, prevenendo i rischi di collisione durante le manovre. Ulteriori linee di riferimento aiutano il guidatore ad orientarsi meglio, mentre la telecamera a 360° visualizza la zona di oscillazione della vettura durante la sterzata.
Altri dispositivi sono disponibili a richiesta singolarmente o raggruppati in speciali pacchetti. Il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida Plus, ad esempio, comprende il Distronic Plus con Bas Plus, il sistema frenante Pre-Safe, il sistema antisbandamento attivo e il Blind Spot Assist attivo. Nel pacchetto Parcheggio sono compresi la telecamera a 360° già descritta, incluso il Park Assist con funzione di parcheggio automatico e Parktronic..
Il pacchetto assistenza di guida offre il sistema antisbandamento e il Blind Spot Assist. Come sempre è disponibile il Pacchetto Tecnico Offroad, il quale con la funzione Downhill Speed Regulation (Dsr), il programma di marcia Offroad (adeguamento dei punti di innesto del cambio e della curva caratteristica dell’acceleratore), la protezione antincastro tecnica nel robusto materiale sintetico “Gemtex” e l’assetto rialzato incrementa le doti fuoristradistiche della vettura lontano dalle strade asfaltate. Un’altra novità è rappresentata dal Pacchetto Tecnico Offroad abbinato all’ILS, comprendente le luci Offroad per  la marcia sui terreni impervi. Specifiche impostazioni dei fari, grazie ad un’illuminazione più ampia del campo visivo, permettono un migliore orientamento sullo sterrato.
La moderna gamma di motori consente a tutti i modelli Glk il massimo comfort di trazione e prestazioni ottimali a fronte di bassi consumi ed emissioni contenute. In totale sono disponibili sei modelli diesel e un benzina.
La Glk 250 BlueTec 4Matic adotta il diesel a quattro cilindri più potente  nel segmento dei suv. Il propulsore ad iniezione diretta con una potenza di 150 kW (204 cv) e una coppia di 500 Nm sviluppate da una cilindrata di 2.143 cm3 permette alla Glk di ottenere eccellenti prestazioni. In particolare convincono la qualità dello scatto e la velocità massima, come pure le sue doti di elasticità. Nonostante la notevole attitudine alla potenza, questo modello si rivela attento ai consumi: in media, il motore ad autoaccensione consuma 6,1 – 6,5 litri di gasolio ogni 100 chilometri (consumo combinato Nedc, dati provvisori). Le emissioni di CO2 sono pari a 159-169 grammi al chilometro. Inoltre, come il modello 220 BlueTec 4Matic, anche questa vettura rispetta i valori limite Euro 6 e la norma statunitense Bin 5.
Ancora più parsimoniosi sono i due modelli a trazione posteriore 200 Cdi BlueEfficiency e 220 Cdi BlueEfficiency con cambio manuale a sei marce. Entrambe le versioni si accontentano di 5,5 – 5,6 litri di gasolio ogni cento chilometri (143 – 147 g CO2/km). Ma il campione di potenza tra le versioni diesel è la 350 Cdi 4Matic BlueEfficiency. Grazie alla sua coppia di 620 Nm, il motore diesel V6 vanta un’erogazione di potenza particolarmente considerevole anche ai bassi regimi. 
Il modello a benzina 350 4Matic BlueEfficiencysi distingue per l’innovativa tecnologia della generazione leader di motori a V Mercedes-Benz.  Il cuore del pacchetto tecnologico BlueDirect è costituito dall’iniezione diretta di benzina di terza generazione con combustione a getto guidato ed iniettori piezoelettrici. La sua azione, abbinata a quella della Multi Spark Ignition, consente di ottimizzare ulteriormente i consumi.
Oltre alla tecnologia motoristica all’avanguardia, anche l’ampia gamma di soluzioni BlueEfficiency contribuisce al raggiungimento dello straordinario risparmio di carburante di tutti i modelli Glk. Tra queste figura, accanto alla funzione Eco start/stop di serie, il cambio automatico a 7 marce 7G-Tronic Plus. Anche gli ingranaggi degli assi ad attrito ridotto, lo sterzo elettro-meccanico e gli pneumatici con bassa resistenza al rotolamento contribuiscono alla riduzione dei consumi. Il 7G-Tronic Plus è incluso nell’equipaggiamento di serie di tutti i modelli 4Matic della Classe Glk e si distingue per il minore slittamento del convertitore di coppia e il migliore rendimento. Tra le principali caratteristiche spicca il nuovo ammortizzatore torsionale che attenua efficacemente le irregolarità di rotazione e le vibrazioni interne del cambio, la cui intensità è di norma inversamente proporzionale al regime e al numero di cilindri. Ne deriva un conflitto di obiettivi tra il comfort da una parte e i bassi consumi dall’altra. La soluzione è costituita appunto dal cosiddetto ammortizzatore torsionale a doppia turbina, che nel caso dei modelli diesel è equipaggiato con un pendolo centrifugo. Il suo compito è spostare il baricentro in funzione del numero di giri, per garantire condizioni di marcia confortevoli anche nella fascia di regime ottimale per i consumi. La migliore azione ammortizzante riduce poi nettamente lo slittamento della frizione di esclusione del convertitore di coppia anche in condizioni di basso carico, contribuendo anche in questo caso al contenimento dei consumi. Inoltre questa configurazione assicura tempi di risposta più rapidi ai comandi impartiti con il pedale dell’acceleratore. Altrettanto utili ai fini della riduzione dei consumi sono i cuscinetti ad attrito ridotto e la nuova gestione termica dell’olio del cambio. Grazie all’indicatore ECO di serie sul display della strumentazione, il guidatore può controllare ed eventualmente adeguare il proprio stile di guida in base al consumo di carburante momentaneo.
Anche per la nuova Classe Glk la filosofia della Casa Mercedes-Benz è stata applicata in base al concetto di sicurezza integrale, ispirato principalmente alla reale dinamica degli incidenti. La cellula di sicurezza indeformabile della Glk rappresenta, in combinazione con le zone di deformazione anteriori e posteriori, una solida base per i sistemi di protezione dei passeggeri. La dotazione di comprende: airbag lato guida e passeggero, kneebag per il guidatore, airbag per il bacino anteriori, sidebag anteriori, windowbag per guidatore, passeggero anteriore e passeggeri posteriori; riconoscimento sedile occupato per il sedile del passeggero anteriore; pedaliera attiva in caso di incidente; sistema di fissaggio del seggiolino per bambini (Isofix) nel vano posteriore e punti di fissaggio TopTether sul retro dello schienale posteriore; 5 poggiatesta anteriori e posteriori, regolabili in altezza e inclinazione, poggiatesta attivi Neck-Pro lato guida e passeggero; cinture di sicurezza a 3 punti, incluso regolazione manuale in altezza e limitatore della forza di ritenuta lato guida e passeggero, regolazione in altezza automatica per i passeggeri posteriori esterni, indicatore cinture allacciate per i passeggeri posteriori nel quadro strumenti; protezione dei pedoni con cofano motore attivo.
Ad una maggiore sicurezza attiva contribuiscono: Adaptive Brake incluso ausilio alla partenza in salita, funzione Hold, asciugatura dei freni sul bagnato e accostamento delle pastiglie ai dischi; assetto Agility Control con sistema di sospensioni selettive; sistema antibloccaggio (Abs); sistema antislittamento (Asr); Brake Assist (Bas) con servoassistenza in caso di frenate d’emergenza rilevate; sterzo diretto con servoassistenza alla sterzata in funzione della velocità di marcia e rapporto di trasmissione variabile; assistente allo sterzo Steer Control, in grado di aiutare il guidatore in condizioni di marcia instabili attraverso una vibrazione percepibile sul volante che lo induce a controsterzare nella giusta direzione; Electronic Stability Program (Esp) con stabilizzazione del rimorchio; trazione integrale permanente 4Matic con gestione elettronica della trazione 4Ets (escluso 200/220 CDI BlueEfficiency); segnalazione di riduzione pressione pneumatici.
Glk in Italia sarà disponibile in due versioni Sport e Premium. Sport con Chrome Pack per gli esterni di serie è orientata alla massima sportività, grazie ai dettagli compresi nel pacchetto Chrome di serie fra cuii terminali cromati e i fra cui i roof rail in alluminio lucidato a specchio e la mascherina del radiatore a due lamelle cromate. I cerchi in lega di serie sono da 48,3 cm (19 pollici) a tre triple razze. Premium è la versione più esclusiva di Glk nuova generazione.  All’esterno il pacchetto sportivo Amg le conferisce un aspetto deciso ma elegante con spoiler anteriore e grembialatura posteriore Amg, mascherina del radiatore specifica con due lamelle cromate, luci diurne a Led Amg, cerchi in lega a 5 razze Amg da 48,3 cm (19 pollici) e assetto sportivo.
A rendere più completa la Premium contribuiscono i fari Bi-Xeno ILS, il navigatore Becker Map Pilot, il sistema di assistenza al parcheggio Park assist con Parktronic e gli specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e soprattutto il pacchetto sportivo per gli interni.
Tutti i modelli e le versioni sono equipaggiati di serie con ampie dotazioni che assicurano livelli ottimali di sicurezza, comfort e agilità per gli occupanti sia sui lunghi percorsi che nel traffico urbano o alleviano le fatiche del guidatore. La dotazione di serie nell’abitacolo comprende tra l’altro sedili anteriori regolabili elettricamente con regolazione in altezza e dello schienale, un bracciolo ribaltabile per guidatore e passeggero anteriore con vano portaoggetti, un bracciolo posteriore ribaltabile con portabevande doppio e vano portaoggetti, climatizzatore automatico bizona, prese elettriche da 12 Volt nella consolle centrale e nel vano di carico, alzacristalli elettrici su tutti i finestrini con azionamento Comfort e funzione di autoreverse, come pure un computer di bordo con indicazione del consumo momentaneo.
Sensore pioggia, accensione automatica dei fari, chiusura centralizzata con radiotelecomando a raggi infrarossi, Tempomat con limitatore variabile della velocità Speedtronic (escluso 200/220 Cdi BlueEfficiency) e indicatore della temperatura esterna sono ulteriori equipaggiamenti compresi nella dotazione di serie, così come i vetri atermici e sfumati in verde su tutti  i lati, i retrovisori esterni termici e regolabili elettricamente con specchi asferici e indicatori di direzione integrati.
Nella personalizzazione dei nuovi modelli non esistono limiti alla realizzazione dei desideri dei Clienti. Questo vale in particolare sia per l’ampia scelta di vernici standard e metallizzate, che per le possibilità praticamente infinite di allestimento dell’abitacolo. In totale sono disponibili dieci vernici standard e metallizzate, oltre a due verniciature speciali in bianco diamante metallizzato Bright e grigio luzonite. Gli interni garantiscono la tipica atmosfera di benessere delle vetture Mercedes e possono essere personalizzati in vari modi, dallo stile sportivo e grintoso fino a quello più classico ed elegante. La gamma di allestimenti interni a tinta unita spazia dal grigio alpaca, passando per diverse tonalità del beige, fino ad arrivare al nero, mentre i rivestimenti in pelle designo bicolore sono disponibili negli abbinamenti nero/marrone tundra, nero/porcellana o nero/marrone chiaro. (ore 19:50)