Il potente motore turbo a cinque cilindri eroga una potenza di 367 cv e sviluppa una coppia di 465 Nm, per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e una velocità massima di 280 km/h (a richiesta). Sarà sul mercato in estate.

Nuova Audi RS 3 Sportback, un cinque cilindri da paura

“In casa Audi i motori 5 cilindri vantano una lunga tradizione. Negli Anni ’80 hanno consentito ad Audi di affermarsi come marchio sportivo sia negli sport motoristici sia nella produzione di serie. Con la nuova RS 3 Sportback presentiamo adesso un nuovo stadio evolutivo di questa tipologia di propulsori, che rende il 5 cilindri da 2,5 litri il più potente motore di serie montato nel pianale modulare trasversale VW”, Ulrich Hackenberg, membro del consiglio di amministrazione di Audi per lo sviluppo tecnico.

In arrivo sul mercato entro la fine dell’estate, la nuova RS 3 Sportback rappresenta quindi un importante passo evolutivo per Audi che trova il suo epicentro nel motore 5 cilindri, motore che equipaggiava già il primo modello RS del 1994, la RS 2, nel 2009 è stato impiegato sulla TT RS, nel 2011 sulla RS 3 Sportback e due anni più tardi su RS Q3.

Il nuovo motore della RS 3 Sportback, omologato Euro 6, ricava i suoi 367 cv di potenza da una cilindrata di 2.480 cm3, per una potenza specifica di ben 148 cv. Le caratteristiche di erogazione della potenza sono impressionanti: la coppia massima di 465 Nm è disponibile già a 1.625 giri/min e resta costante fino a 5.550 giri, lo sprint intermedio da 60 a 100 km/h in quarta marcia impiega 4,1 secondi, mentre in quinta marcia la vettura passa da 80 a 120 km/h in soli 5,8 secondi. Conclusione: il 2.5 TFSI catapulta la nuova Audi RS 3 Sportback da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi.

Il motore è abbinato di serie al cambio S tronic a sette rapporti e doppia frizione, con
le marce inferiori configurate in modo sportivo e un rapporto corto, mentre la settima marcia è lunga per consentire un contenimento dei consumi.

Dotata di trazione integrale permanente quattro, la nuova Audi RS 3 Sportback con assetto sportivo è più bassa rispetto alla A3 Sportback di 25 millimetri. A richiesta è disponibile il sistema di sospensioni adattive Audi magnetic ride, la cui gestione è collegata al sistema di dinamica di marcia Audi drive select, compreso nella dotazione di serie, che mette a disposizione le modalità comfort, auto, dynamic e individual.

Tra le tecnologie che consentono alla nuova Audi RS 3 Sportback di distinguersi troviamo i dischi freno in fibra di carbonio-ceramica all’anteriore, a richiesta, nella misura 370 millimetri frenati da pinze in grigio antracite.

Per una vettura che vuole essere veramente sportiva il peso specifico è fondamentale. Sulla nuova Audi RS 3 Sportback ciascun cv muove solo 4,14 chilogrammi. A vuoto, la cinque porte compatta Audi pesa appena 1.520 kg, ovvero 55 kg in meno rispetto al modello precedente. Anche gli interni, però, danno l’idea della sportività.

Ecco allora i sedili sportivi rivestiti in pelle Nappa con cuciture in contrasto grigio roccia, volante sportivo multifunzionale RS rivestito in pelle e Alcantara (e appiattito nella parte inferiore), leva del cambio dall’aspetto marcatamente sportivo, pedaliera e appoggiapiedi realizzati in acciaio inox e inserti nei rivestimenti alle portiere in Alcantara.

NO COMMENTS

Leave a Reply