L’Audi RS 4 Avant diventa maggiorenne. Esattamente 18 anni fa, infatti, veniva presentata la prima generazione del modello di punta della famiglia A4. L’ultima è stata presentata allo scorso Salone di Francoforte e arriverà in concessionaria da gennaio 2018, con un prezzo base di 87.900 euro. Come tradizione RS vuole, anche la nuova RS 4 Avant è un connubio di alte prestazioni e adattabilità all’uso quotidiano.

Forte del motore 2.9 TFSI da 450 cv abbinato alla trazione quattro di serie, rispetto alla versione base ha passaruota più larghi di 30 mm, ulteriormente accentuati dai blister quattro. Il design si ispira al motorsport, con ampie prese d’aria, terminali di scarico ovali, spoiler al tetto, cerchi in lega di alluminio fucinato da 19 pollici di serie oppure da 20”. Più leggera di 80 kg (peso a secco di 1.790 kg), l’assetto sportivo RS di serie è stato ulteriormente ribassato di 7 millimetri rispetto al modello base A4 con assetto sportivo ed è possibile dotare la nuova RS 4 Avant di Dynamic Ride Control, freni in ceramica e sterzo dinamico specifico RS.

Il V6 biturbo ha una coppia massima di 600 Nm, ovvero 170 Nm in più rispetto al modello precedente, facendo accelerare la nuova RS 4 Avant da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e raggiungendo una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente, che con i pacchetti Dynamic e Dynamic plus sale a 280 km/h. Il cambio è il triptonic a otto rapporti, con taratura sportiva e tempi d’innesto ottimizzati, e a richiesta è disponibile un differenziale sportivo sull’assale posteriore.

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".