Nuova Bmw R 1200 RS, in arrivo a maggio a 14.650 euro

A partire dal 16 maggio 2015 sarà finalmente disponibile nei concessionari il nuovo modello della casa bavarese che segna la rinascita della serie RS. Presenta lo stesso motore della 1200 GS e una maggiore versatilità.

Bmw R 1200 RS (28)

Sarà disponibile nei concessionari ufficiali Bmw a partire dal 16 maggio la nuova R 1200 RS 2015, modello incaricato di rinverdire i fasti della “vecchia” serie RS. Nel 1976, la R 100 RS fu infatti il primo modello prodotto su grande scala ad offrire una carenatura integrale fissata al telaio e sviluppata in galleria del vento, gettando a suo modo le basi per quello che è diventato il segmento di mercato delle “Tourer sportive” così come lo conosciamo ancora oggi.

Lanciando la nuova R 1200 RS, Bmw dà seguito a questa tradizione e presenta una Tourer sportiva con motore boxer bicilindrico il cui dna trasporta perfettamente nel futuro le qualità universali del tradizionale concetto Bmw RS. Indipendentemente se usata per la guida sportiva su strade extraurbane, per un divertimento di guida dinamico in due o per il grande viaggio in vacanza, la nuova R 1200 RS apre nuove ed affascinanti dimensioni nel Touring sportivo.

Merito anche di un robusto motore boxer da 125 cv già montato nella R 1200 GS. Rispetto però ai propulsori della GS in questo caso la coppia è stata addirittura incrementata nell’arco del regime inferiore.

Il convogliamento dei gas di scarico avviene attraverso un impianto di scarico del tipo 2 in 1 con terminale di scarico che punta dinamicamente verso l’alto mentre un air box rivisitato, cornetti di aspirazione dalla forma nuova nonché un radiatore ad acqua montato centralmente descrivono la silhouette frontale snella, sportiva e dinamica.

Per consentire un adattamento ottimale alle esigenze personali del pilota, la nuova R 1200 RS offre già nella versione di serie due modalità di guida, “Rain” e “Road”. Oltre all’Abs di serie, a bordo è montato il controllo automatico della stabilità ASC che aumenta la sicurezza nelle fasi di accelerazione. Con l’optional “Modalità di guida Pro”, l’equipaggiamento tecnico della nuova R 1200 RS viene ampliato dal controllo dinamico della trazione DTC con sensore dell’inclinazione e da due ulteriori modalità di guida, “Dynamic” e “User”.

Il telaio, invece, è stato sviluppato appositamente per la R 1200 RS, parliamo di un telaio a doppia trave in tubi d’acciaio che integra il boxer bicilindrico come elemento portante. Grazie alla sospensione anteriore realizzata come forcella telescopica upside-down e alla sospensione posteriore Evo Paralever, la ciclistica riprende i classici principi delle dinamiche moto da turismo sportive, trasferiti da Bmw all’era moderna. Nella progettazione della nuova R 1200 RS gli ingegneri tedeschi hanno perseguito coerentemente l’obiettivo di costruire un modello RS dalla guida estremamente attiva e dinamica, equipaggiando la R 1200 RS con ruote a 10 raggi e, stilisticamente, con un linguaggio formale ispirato alla supersportiva S 1000 RR.

Interessante soprattutto il Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment) che consente la regolazione elettronica delle sospensioni, le due linee caratteristiche di ammortizzazione “Road” e “Dynamic” del Dynamic ESA offrono un livello di sicurezza di guida, di performance e di comfort completamente nuovo, dato che adesso l’ammortizzazione viene adattata automaticamente in base allo stato istantaneo di guida e alle manovre eseguite dal pilota.

Per quanto riguarda il design, notiamo che la semicarena dal disegno aerodinamico con doppi proiettori forma il volto della R 1200 RS, accentuando la fusione tra modello tourer e moto sportiva. Le proporzioni dinamiche, con frontale basso e coda alta e filigranata, descrivono una leggera forma a cuneo, segnalando a prima vista le virtù sportive della R 1200 RS.

Due varianti di colore e superficie, “Basis” e “Style2”. Il prezzo? 14.650 euro, da intendere chiavi in mano e con primo tagliando di manutenzione incluso.