Debutto mondiale al North American International Auto Show 2016 per la nuova Q60, l’ultima coupé sportiva premium firmata Infiniti. Al primo sguardo, rispetto ai modelli precedenti, la nuova Q60 risulta più muscolosa, ma è anche ancora più sportiva grazie al nuovissimo motore 3.0 litri V6 biturbo, al Direct Adaptive Steering e alle sospensioni digitali.

Il nuovo motore “VR30” è stato progettato per potenziare la guida e offrire ben 405 cv, uno dei migliori rapporti potenza-efficienza nella classe delle coupé sportive di lusso, abbinati a un sistema di trazione intelligente All Wheel Drive (AWD). Sulla nuova Infiniti Q60 è disponibile anche la motorizzazione a benzina turbocompressa 2.0 litri, quattro cilindri, da 211 cv. In questo caso la trazione è posteriore.

Pensata per offrire un’esperienza realmente coinvolgente da coupé sportiva, la nuova Q60 è dotata delle innovative sospensioni progettate da Infiniti con una nuova serie dedicata di ammortizzatori. Il sistema Infiniti di seconda generazione è pensato per garantire elevati livelli di sensibilità allo sterzo e il selettore di modalità Drive Mode Selector permette di adattare e personalizzare i livelli di risposta della sterzata secondo il proprio stile di guida.

“La nuova Q60 contribuirà ad affermare la leadership di Infiniti nel segmento delle coupé sportive di lusso”, Roland Krueger, presidente di Infiniti.

La prima mondiale della nuova coupè sportiva premium Q60, che sarà in vendita in mercati selezionati nella seconda metà del 2016, avviene in un momento di crescita per Infiniti, nel bel mezzo di un intenso periodo di lanci globali. Infiniti ha realizzato il suo record di vendite di 215.250 veicoli nel 2015, con un aumento anno su anno del 16%.

“La nostra coupé sportiva di terza generazione garantisce a Infiniti la posizione di leader nel segmento. Clienti premium in tutto il mondo amano una coupé sportiva che offra potenza, prestazioni e prestigio, e la Q60 si distingue su tutti e tre i fronti”, Francois Bancon, vice presidente Infiniti Product Strategy.