Nuova Peugeot 508 SW RXH

Un long test drive di 430 km da Milano a Sochaux. La nuova 508 SW a quattro anni dalla sua presentazione si propone molto rinnovata sia dal punto di vista stilistico sia da quello delle motorizzazioni, senza  dimenticare l’aspetto tecnologico.

peugeot

Milano/Sochaux – Un long test drive di 430 km da Milano a Sochaux ci ha portato alla scoperta della nuova Peugeot 508 SW, che a quattro anni dalla sua presentazione si propone molto rinnovata sia dal punto di vista stilistico, il cui trend trae ispirazione dalla concept Exalt, sia da quello delle motorizzazioni, senza però dimenticare l’aspetto tecnologico.

Lo stile precedente della 508, già molto elegante, metteva in risalto la robustezza e la qualità di realizzazione, e proprio su queste qualità si sono basati i designer per conferire al nuovo modello maggiore tecnologia, forza e carattere. Un carattere prorompente soprattutto per il rinnovamento stilistico.

Il cofano è stato ridisegnato, e infatti appare meno inclinato conferendo all’auto un aspetto già diverso, che viene messo ancora più in risalto dalla nuova calandra, uno degli elementi essenziali dello stile di questa nuova 508. La calandra, che ora è più verticale, integra al centro il Leone, e rimanda in modo evidente alle antenate della serie 5. Questo frontale così deciso inaugura per Peugeotun’identità di marca più forte, che sarà adottata anche sui futuri modelli della gamma.

Altri importanti aggiornamenti sono quelli in campo tecnologico, come il nuovo sistema di infotainment che vanta un display touch screen da 7 pollici grazie al quale è stata alleggerita la zona centrale riducendo il numero dei pulsanti, il blind corner assist (monitoraggio dell’angolo cieco), la videocamera posteriore (di serie su allestimento GT e RXH, e disponibile in opzione a partire dal livello Business) e i fari full Led.

Numerosi anche gli equipaggiamenti di comfort e di sicurezza. Tra questi: il Keyless System (accesso veicolo e accensione senza chiave), il freno di stazionamento elettrico, il retrovisore elettrocromatico, lo Smartbeam (commutazione automatica degli abbaglianti), il sensore di perdita di pressione dei pneumatici, i rilevatori di ostacoli anteriori e posteriori, il climatizzatore automatico quadri-zona, e l’offerta Hi-Fi di JBL.

Per quanto riguarda le motorizzazioni benzina, la nuova 508 si presenta con un nuovo motore Euro 6 1.6 THP 165 cv S&S (subentrando al vecchio Euro 5), abbinato a un cambio meccanico a 6 marce, oppure dotato del nuovo cambio automatico a sei rapporti EAT6. Eroga una potenza di 165 cv, pari ad un aumento di 9 cv, ed ha emissioni di CO2 ridotte a partire da 135g/km (in versione cambio automatico).

Anche per il diesel l’offerta è composta da motorizzazioni tutte Euro 6 HDi Fap disponibili con cambio manuale o automatico a sei rapporti e con  cilindrate che vanno dal 1.6 al 2.0 con una potenza massima di 163 cv. Disponibile anche la tecnologia BlueHDi Euro 6 con due versioni prestazionali: il 2.0 BlueHDi 150 cv cambio manuale, con emissioni di soli 110g di CO2 /km, e la nuova versione 2.0 BlueHDi 180 cv EAT6 omologata a 120 g di CO2 /km, tra i migliori compromessi fra potenza e consumi del segmento.

La nuova Peugeot 508 commercializzata in Italia già dallo scorso 25 settembre viene proposta come SW con allestimenti Active, Business, Allure e GT con prezzi che partono da 30.800 euro fino ad arrivare a 42.030 euro. Disponibile anche la tecnologia HYbrid4 nella variante RXH (che rimane finora una proposta unica in questo segmento) 2.0 HDi 163 cv Fapet G6 abbinato ad un motore elettrico da 37 cv in un unico allestimento a 45.000 euro.

SHARE
Melina Famà
23 anni, siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.