Porsche amplia la propria gamma di vetture ibride con la nuova Cayenne E-Hybrid. Dotata di un 3.0 litri V6 da 340 cv abbinato a un motore elettrico da 136 cv, la potenza complessiva generata è pari a 462 cv, con una coppia massima di 700 Nm. Mentre le prestazioni del motore endotermico sono di poco superiori a quelle dell’unità precedente (+7 cv), quelle del motore elettrico evidenziano un miglioramento di oltre il 43%. A ciò, si aggiunge la strategia di coppia motrice derivata dalla 918 Spyder, che permette che il motore elettrico possa essere utilizzato in tutte le modalità di guida e di conseguenza avere sempre disponibile la coppia massima non appena si preme il pedale dell’acceleratore.

La capacità del pacco batterie è migliorata, così come l’autonomia di percorrenza: la nuova Cayenne E-Hybrid può percorrere adesso fra 42 e 44 km (a seconda del treno di gomme utilizzato) in modalità esclusivamente elettrica, raggiungendo una velocità massima di 135 km/h. Il sistema di trazione è abbinato al nuovo cambio Tiptronic S, sviluppato appositamente per l’intera gamma Cayenne a otto rapporti.

Con il lancio della Cayenne E-Hybrid, disponibile in Italia con prezzi a partire da 93.402 euro Iva inclusa, Porsche amplia anche la gamma di sistemi di assistenza alla guida e di equipaggiamenti opzionali per l’intera gamma introducendo una serie di novità. Per la prima volta su un modello Porsche debutta l’head-up display e fra le nuove dotazioni ci sono il sistema digitale intelligente di assistenza alla guida Porsche InnoDrive con cruise control adattivo, i sedili con funzione massaggio, il parabrezza riscaldato, l’impianto di riscaldamento indipendente attivabile in remoto e i cerchi metallici super leggeri da 22 pollici.