Mlada Boleslav – Prendere il meglio della tecnologia del Gruppo Volkswagen (il pianale modulare Mqb) e trasformarlo in qualcosa di nuovo. Questo è il lavoro fatto dalla Casa della Freccia Alata con la nuova Fabia, che sarà lanciata sul mercato italiano in versione hatchback a gennaio 2015. Gli ingegneri hanno preso elementi essenziali derivati dal concetto modulare di Gruppo per creare un nuovo pianale dedicato al modello Fabia.
Il design completamente rinnovato della nuova Fabia la rende moderna e accattivante. La Fabia è 8 mm più corta, 90 mm più larga e 31 mm più bassa rispetto al modello precedente. Questo permette di avere proporzioni equilibrate, maggiore stabilità e un aspetto più dinamico. Le dimensioni interne rimangono comunque molto generose, con valori da primato per la capacità del bagagliaio (330 litri) e per lo spazio per testa, gomiti e spalle nei sedili anteriori.
Molteplici le soluzioni di personalizzazione offerte per carrozzeria e interni: ben 15 colori carrozzeria e un totale di 9 combinazioni per gli interni. Oltre a questo, è disponibile anche il Colour Concept, grazie al quale il colore della carrozzeria può essere abbinato a 4 diverse tinte (bianco, argento, nero e rosso) per tetto (montanti A inclusi), coperture degli specchietti retrovisori laterali e cerchi in lega da 16”.
MirrorLink è l’interfaccia che offre la piena interazione tra lo smartphone e i sistemi di infotainment della vettura attraverso un collegamento Usb. Si tratta di una tecnologia sviluppata dal Ccc (Car Connectivity Consortium), che supervisiona e certifica, inoltre, le applicazioni disponibili. MirrorLink è in grado di mostrare e utilizzare, tramite il touchscreen del sistema Mib della Radio Bolero, alcune app caricate sul proprio smartphone per una sempre maggiore integrazione tecnologica.
Per il lancio sul mercato della Fabia sono disponibili le seguenti app MirrorLink: Sygic (navigazione), Weather Pro! (previsioni meteo), Aupeo! (radio personale), Audioteka (audiolibri) e Parkopedia (informazioni sulle piazzole di parcheggio). Molto utile è anche la funzione SmartGate, che consente di trasferire determinati dati della vettura in speciali applicazioni sullo smartphone, dove vengono memorizzati e utilizzati per analisi.
Le motorizzazioni disponibili per il mercato italiano sono tutte Euro 6 e dotate di Start/Stop con sistema recupero dell’energia in frenata. Il diesel 1.4 Tdi è disponibile al lancio nella versione da 90 cv sia con cambio manuale sia automatico a doppia frizione Dsg con 7 rapporti. I motori benzina vanno dal 1.0 Mpi 60 cv o 75 cv, al 1.2 Tsi 90 cv. Grazie ai nuovi motori, a una riduzione mirata del peso e a una migliore aerodinamica i valori di consumi ed emissioni della nuova Fabia sono fino al 17% inferiori rispetto al passato.
Le dotazioni di sicurezza hanno permesso di raggiungere le 5 stelle EuroNcap. Il sistema di controllo della stabilità Esc, di serie, è stato esteso con la funzione Xds+ per maggiore tenuta in curva, e ci sono anche il sistema di asciugatura disco freni (Rbs) che garantisce un grip migliore anche in condizioni di bagnato e la funzione Prefill, dove la pressione nell’impianto frenante aumenta rilasciando rapidamente il pedale dell’acceleratore (Ebp).
La nuova Skoda Fabia può essere inoltre dotata di sistemi avanzati di assistenza alla guida: il Driver Activity Assistant (rilevatore di affaticamento del conducente), Speedlimiter (limitatore automatico della velocità), Hill-Hold Control (per l’assistenza nelle partenze in salita) e Front Assistant (con funzione di frenata di emergenza integrata; attraverso un radar posto sotto la targa anteriore consente di intercettare eventuali ostacoli ed agevolare la frenata).
La nuova Fabia sarà offerta con un prezzo di listino a partire da 11.390 euro (1.0 Mpi Active 60 cv) fino a 20.630 euro per il top di gamma (1.4 Tdi Style 90 cv con cambio Dsg).

1724_FABIA2FILEminimizer 1724_FABIA3FILEminimizer