A due anni dal lancio, la SsangYong Tivoli si rinnova. Sempre disponibile a 2 o 4 ruote motrici, con cambio manuale o automatico e motori benzina, diesel o GPL, in primis la Tivoli, agli ormai classici cinque anni di garanzia o 100.000 km, aggiunge cinque anni di servizio di assistenza stradale.

Il porte aperte è fissato per sabato 18 novembre e molte sono le novità che arricchiscono la nuova Tivoli, con particolare attenzione al design. Disponibile in sette allestimenti, c’è un nuovo paraurti anteriore con fendinebbia a Led, mentre gli interni vedono l’aggiornamento del volante in pelle, sul quale sono stati inseriti i comandi della funzione Trip. L’illuminazione del quadro strumenti guadagna il nuovo colore orange.

Relativamente alla gamma e alla combinazione di colori, le versioni con pacchetto Visual saranno disponibili in 8 diversi abbinamenti cromatici e cerchi diamantati silver. L’allestimento Be si arricchisce del climatizzatore automatico bi-zona e del navigatore con schermo da 7 pollici touchscreen, mentre sull’allestimento Be Cool è previsto ora il tetto apribile.

Miglioramenti significativi sono stati apportati anche in termini di isolamento acustico del pianale e sul funzionamento della leva del freno a mano e sulla sicurezza, con Forward Collision Warning e Autonomous Emergency Braking System che consentono di riconoscere e prevedere eventuali tamponamenti. Con un prezzo d’attacco di 15.950 euro, l’entry level della gamma della nuova SsangYong Tivoli è l’allestimento Start, con cambio manuale a 6 rapporti. Previsto un ecoincentivo fino a 4.000 euro in caso di permuta o rottamazione.