Volkswagen sottopone a restyling l’intera famiglia della Golf (3 e 5 porte, Golf GTI, Golf GTE e Golf Variant). La novità più importante del model year 2017 è senza dubbio la generazione di sistemi di infotainment completamente rinnovata, cui si aggiungono nuovi motori, un design più ricercato e nuovi sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza.

DESING PIÙ GRINTOSO

La modifiche apportate al design della Golf 2017 comprendono nuovi paraurti anteriori e posteriori, fari alogeni con luci diurne a LED, fari con tecnologia full LED al posto di quelli allo xeno, parafanghi anteriori, gruppi ottici posteriori interamente a LED di serie per tutte le versioni della Golf, nonché nuovi cerchi e colori della carrozzeria. Modanature decorative e tessuti inediti impreziosiscono l’abitacolo della Golf 2017.

media-Golf_DB2016AU00954
LA GOLF DIGITALIZZATA

Per apprezzare al meglio il rinnovamento della Golf, però, conviene parlare degli interni, in quanto il model year 2017 rappresenta un nuovo concept di visualizzazione e comando sempre più orientato alla digitalizzazione. Fulcro di questa nuova concezione sono l’Active Info Display – novità assoluta a bordo della Golf – e il sistema di infotainment con comandi gestuali, offerto per la prima volta da Volkswagen nella produzione in serie.

In quest’ottica, VW ha aggiornato l’intera gamma dei sistemi di infotainment: design nuovo e raffinato, touchscreen più grandi e, come detto, comandi gestuali (con il modello top di gamma Discover Pro). Massimo della connettività è l’Active Info Display, che visualizza le informazioni su uno schermo a colori da 12,3 pollici con una risoluzione di 1.440 x 540 pixel.

LA GAMMA MOTORI

La digitalizzazione di ultima generazione è affiancata dalla famiglia di motori TSI EA211 ulteriormente ottimizzata. Il primo a debuttare sulla Golf 2017 sarà il nuovo turbo benzina TSI 1.5 Evo, un potente quattro cilindri turbo da 150 cv con sistema di gestione attiva dei cilindri, cui seguirà la versione BlueMotion da 130 cv.

Volkswagen ha anche “rinvigorito” la Golf GTI 2017, che si presenterà in versione 230 cv e 245 cv (GTI Performance), mentre il nuovo cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti sostituirà gradualmente sulla Golf tutti i cambi DSG a 6 rapporti.

media-Golf R-Line_DB2016AU00913

NUOVI SISTEMI DI ASSISTENZA


Volkswagen arricchisce la Golf 2017 anche con una nuova gamma di dispositivi di sicurezza come il sistema di assistenza nella guida in colonna, il sistema di riconoscimento dei pedoni per il Front Assist con funzione di frenata di emergenza, nonché l’Emergency Assist. Particolarmente comodo il Park Assist 3.0, per l’entrata-uscita dal parcheggio semiautomatica

Il sistema consente infatti di parcheggiare in modo semiautomatico in tutti gli spazi paralleli alla carreggiata e “a pettine”. Rispetto alle precedenti generazioni del Park Assist, l’assistenza fornita non riguarda solo le manovre di parcheggio in retromarcia ma anche quelle semiautomatiche in avanti.