Santo Stefano di Sessanio (AQ) – Nel 2017 Dacia Duster è stato il Suv straniero più venduto ai privati in Italia e se è riuscito a ottenere questo primato il motivo è molto semplice: ha tutto ciò che serve al giusto prezzo. La nuova generazione, pronta al debutto italiano con un porte aperte in programma il 20-21 e 27-28 gennaio, intende proseguire questa storia di successo migliorando tre aspetti fondamentali sulla base dei feedback ricevuti dai clienti: design, interni e contenuti.

Back
Next

Interni totalmente rinnovati

Al di là del rinnovamento estetico, il nuovo Duster si fa notare per gli interni completamente rinnovati, con un abitacolo più moderno e funzionale, e materiali e finiture di maggiore qualità. Il posto guida è più confortevole, merito dei sedili totalmente ridisegnati più avvolgenti – con una seduta allungata di 20 mm e regolazione lombare –, volante regolabile in altezza e profondità, e nuovo bracciolo centrale.

La consolle centrale è più ergonomica, con nuovi comandi a pianoforte e schermo Media Nav posizionato più in alto e orientato verso il guidatore per essere più visibile. Numerosi i vani portaoggetti, tra cui un nuovo scomparto sotto il sedile del passeggero, per un totale di 27,6 litri disponibili a bordo. Il bagagliaio, invece, ha una capacità di carico di 478 litri per la versione a trazione anteriore e di 467 litri per la versione 4×4, con un volume massimo di 1.623 litri.

Per rispondere alle critiche ricevute sul modello precedente, è stato migliorato (e molto) l’isolamento acustico a tutto vantaggio del comfort di marcia, anche se va detto che gli specchietti retrovisori esterni più grandi generano qualche fruscio alle alte velocità.

Back
Next
REVIEW OVERVIEW
Design
8
Posto Guida
8
Plancia e Comandi
8
Infotaiment
7
Finiture
7
Equipaggiamento
8
Comfort
8
Motore
8
Cambio
7,5
Sterzo
8
Freni
8
Stabilità
8
SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.