Suzuki Burgman 650 continua a restare un punto di riferimento nel segmento dei maxi scooter. Adesso il bicilindrico di Hamamatsu entra in listino a 10.990 euro (franco concessionario) con la versione omologata Euro 4 e arricchito da nuove finiture.

Dopo gli ultimi interventi di affinamento alla trasmissione che hanno portato a un calo dei consumi del 15%, il motore di Burgman 650 ottiene ora l’omologazione Euro 4. La potenza massima resta di 55 cv e a giocare un ruolo fondamentale nell’erogazione lineare di potenza ci pensa il cambio elettronico SECVT (Suzuki Electronically-controlled Continuously Variable Transmission), impostabile in due modalità automatiche: “Drive”, per una guida più parsimoniosa, e “Power”, per una guida più brillante.

suzuki burgman 650-9

La praticità resta uno dei punti di forza di Burgman 650. Il vano sottosella vanta infatti una capacità di 50 litri ed è in grado di accogliere due caschi integrali. Per gli oggetti più piccoli ci sono tre vani sul retro dello scudo, uno dei quali dotato di presa 12V per ricaricare lo smartphone o il navigatore. La sella si fa notare anche per le nuove cuciture bianche, mentre la seduta è riscaldabile (come pure le manopole) e lo schienale del pilota è regolabile longitudinalmente di 5 cm.

Un’altra novità di Burgmna 650 Euro 4 sono le leve al manubrio verniciate di nero, che impreziosiscono la strumentazione con tachimetro e contagiri analogici integrati da un display multifuzione. Sullo schermo LCD si possono visualizzare molte informazioni, tra cui il consumo, il livello del carburante, la temperatura esterna, l’orario, la modalità di guida selezionata o la marcia inserita per la modalità manuale.

Equipaggiato di serie anche con ABS, freno a mano e immobilizer, il nuovo Suzuki Burgman 650 Euro 4 è disponibile in tre colorazioni (Grigio Mat, Nero Mat e Bianco) e le prime consegne sono previste ad agosto.