Volkswagen ha svelato le prime istantanee dell’Amarok 2017, il pick-up premium che sarà l’unico del segmento B a montare un motore V6 di ultima generazione. Con i suoi 5,25 metri di lunghezza per 2,23 di larghezza specchietti retrovisori inclusi, il nuovo Amarok mette in mostra un frontale più sportivo e una plancia completamente rinnovata per un look adesso più incisivo e distintivo.

Anche negli interni il nuovo fuoristrada di Casa Volkswagen si presenta ricco di novità. Oltre la plancia ridisegnata, troviamo display multifunzione a colori disponibile per il modello di lancio Aventura e sistemi di radio-navigazione di ultima generazione.

Il listino prezzi del nuovo Amarok parte dai 35.965 euro della versione Comfortline, con trazione integrale 4Motion e V6 TDI 204 cv, in linea con la precedente versione, la Trendline, che era equipaggiata però con un quattro cilindri TDI da 180 cv.

IMPONENTE, ROBUSTO E COMFORTEVOLE
La superficie di carico di 2,52 m2 del nuovo Volkswagen Amarok (angolo di attacco 29 gradi anteriore, 24 gradi posteriore) è in grado di ospitare un euro-pallet (sistemato trasversalmente) e, a seconda delle varianti, trasportare carichi superiori ad una tonnellata. Alcune versioni saranno in grado di trainare un peso rimorchiabile di 3,5 tonnellate.

Porte con ampio angolo di apertura e, a seconda delle versioni, maniglie sui montanti anteriori e centrali consentono di avere comodamente accesso a bordo dove, tra gli highlight, ci sono i sedili ergoComfort regolabili elettricamente per conducente e passeggero che offrono un generoso spazio per testa e gambe e 14 modalità di regolazione, guadagnandosi il sigillo di qualità dell’associazione AGR (Campagna per la salute della schiena).

 

MOTORE AUDI
Il nuovo Amarok si presenta con il motore diesel, con angolo di 90°, utilizzato per la prima volta nel 2014 a bordo dei modelli Audi A6 e A7 e adesso ottimizzato per massimizzarne la robustezza. Il V6 TDI 3.0 dotato di serie di BlueMotion Technology è disponibile con potenze di 163 cv / 450 Nm, 204 cv / 500 Nm e 224 cv / 550 Nm.

TRAZIONE POSTERIORE O INTEGRALE, CAMBIO MANUALE E AT
A seconda della potenza del motore, per il nuovo Volkswagen Amarok sono disponibili tre differenti sistemi di guida: la classica trazione posteriore e la trazione integrale 4Motion, sia con trazione posteriore e asse anteriore attivabile in combinazione con cambio manuale a sei rapporti, sia con un sistema di trazione integrale permanente e un differenziale Torsen con cambio automatico a 8 rapporti.

Tutte le varianti sono dotate di bloccaggio elettronico del differenziale (EDS) con funzione di frenata automatica, che previene lo slittamento unilaterale delle ruote, e a richiesta c’è un bloccaggio meccanico del differenziale dell’asse posteriore.

Per il nuovo Amarok sono disponibili un cambio manuale a 6 rapporti e un cambio automatico a 8 rapporti, entrambi ottimizzati per coppie elevate in funzione delle diverse potenze del motore.

NO COMMENTS

Leave a Reply