L’Head of Fiat Brand è stato premiato al Grand Prix 2016 della pubblicità. Fiat si è anche aggiudicata il premio nella categoria “Leader Evergreen” con il divertente spot della 500X e Derek Zoolander.

Sul palco del Barclays Teatro Nazionale di Milano è andato in scena ieri sera il Gala del “GrandPrix advertising strategies”, palcoscenico dell’eccellenza italiana nel campo della comunicazione, della cultura e delle istituzioni.

Olivier Francois, head of Fiat Brand e chief marketing officer, è stato premiato come “Uomo dell’anno per la comunicazione globale”.

La giuria ne ha riconosciuto il ruolo, si legge nella motivazione, per il “forte impulso alle vendite grazie a campagne iconiche e nella costruzione per ciascuno dei brand del Gruppo FCA di una forte e distintiva brand personality a livello globale”.

Fiat si è anche aggiudicata il primo premio nella categoria “Leader Evergreen”, che premia brand forti e consolidati in grado di mantenere alta la qualità della comunicazione, grazie allo spot “Selfie” con protagonista Derek Zoolander/Ben Stiller che gioca con una macchina fotografica un po’ particolare… un autovelox.

A bordo della sua 500X gialla, il super modello protagonista dell’omonimo film si fa immortalare dai flash del velox come se fosse su un set. Scatto dopo scatto, sfoggia la sua espressione più famosa, la mitica “Blue Steel”, per un servizio insolito interrotto poi dalla polizia.

Il super-modello Derek Zoolander torna sul grande schermo con la Fiat 500X

A differenza di altri premi dedicati al settore pubblicitario, il GrandPrix non si concentra esclusivamente sulla creatività ma sulla costruzione delle strategie di marca. I premi, infatti, sono assegnati seguendo una ben precisa logica di marketing.

Al GrandPrix si possono iscrivere tutte le agenzie italiane e internazionali che operano nel settore della pubblicità e della comunicazione strategica, e questa partecipazione innalza ulteriormente il valore e il prestigio dei riconoscimenti ottenuti da Fiat e da Olivier Francois.

NO COMMENTS

Leave a Reply