Kaiserslautern – Opel festeggia l’arrivo di un nuovo motore che rispetta la norma Euro 6 sulle emissioni. Il diesel hi-tech da 125 kW/170 cv in grado di erogare un’impressionante coppia di 400 Nm sarà montato su Insignia e su Zafira Tourer. Il nuovo 2.0 Cdti non si distingue solo per potenza e coppia ma anche per una considerevole riduzione di consumi ed emissioni. Rumorosità e vibrazioni sono state ridotte al minimo. In folle, il nuovo diesel è più silenzioso di 5 decibel rispetto al suo predecessore.
Il 2.0 Cdti segna anche l’avvio di una nuova generazione di motori diesel di grande cilindrata, che sarà sviluppata dagli ingegneri di Torino e Rüsselsheim con la collaborazione del team nordamericano. Lo stabilimento di Kaiserslautern, un centro di eccellenza per i motori, la carrozzeria e i componenti del telaio, vanta una lunga tradizione nella costruzione di propulsori.
Dal 1980, a Kaiserslautern si sono prodotti più di 9 milioni di motori. I diesel, nello specifico, vengono realizzati dal 1982. Nel 1996 è stato costruito un nuovo impianto per la produzione di motori diesel e la produzione è aumentata. Opel ha annunciato recentemente ulteriori investimenti per la produzione di una nuova famiglia di motori e trasmissioni che sarà realizzata a Kaiserslautern e in altri stabilimenti.