Affascinanti panorami lungo un tracciato che si snoderà sulle “strade bianche” tra Lombardia, Piemonte e Liguria. È la prima edizione della HAT Pavia-Sanremo, in programma da venerdì 18 a domenica 20 maggio 2018, che per il debutto ha messo in cantiere due percorsi: Classic, di circa 450 km di cui 50% off-road e una parte di percorrenza in notturna; e Discovery, di circa 390 km di cui 40% off-road e sosta notturna. Entrambi i percorsi hanno livello di difficoltà “facile”.

La HAT Pavia-Sanremo avrà inizio venerdì 18 maggio, con l’apertura del Village nella sede di Riso Scotti a Pavia, che offrirà anche la possibilità di un’interessante visita guidata dello stabilimento. La cena con briefing per i partecipanti si terrà in serata alla Cascina Marzana, proprio accanto alla sede di Riso Scotti.

Sabato 19 maggio alle ore 9.00 il vero e proprio start, al Municipio di Pavia, per proseguire poi lungo il Ponte Coperto seguendo le tracce che porteranno i motociclisti a percorrere un suggestivo itinerario lungo il bacino del Po. Dopo la sosta-pranzo a Bosco Marengo, il percorso porterà ai primi rilievi dell’Appennino Ligure-Piemontese e all’inizio dei sali-scendi collinari. Quindi, dopo circa 170 km, si arriverà a Sassello (SV) per la cena.

Per il percorso Classic è prevista la ri-partenza in notturna verso le ore 23.00, mentre i partecipanti della Discovery potranno pernottare in zona Sassello e ripartire la mattina seguente (di buon’ora, alle ore 6.00). Il percorso proseguirà verso Altare-Mallare, dove si incontrerà il lungo sterrato della Colla di San Giacomo fino a Garessio, al passaggio sul Colle di Nava e alla discesa verso il mare di Sanremo. Domenica 20 maggio, in mattinata, è previsto l’arrivo all’esclusivo Portosole di Sanremo, dove verranno consegnati gli attestati di partecipazione.

Come da regolamento FMI Adventouring, l’evento è aperto alle maxi-enduro mono e bicilindriche, di peso superiore ai 150 kg. Il numero massimo di partecipanti per la prima edizione della HAT Pavia-Sanremo è di 100 persone, con un costo d’iscrizione a partire da 240 euro.