Con lo smartphone e l’app dedicata è possibile sbloccare le portiere dell'auto e accendere il motore. Ed è possibile creare altre chiavi digitali da inviare a parenti o amici.

Sarà capitato più o meno a tutti di uscire da casa di fretta e scoprire solo all’ultimo istante che mancano le chiavi dell’auto. Ecco, trasformando lo smartphone in una vera e propria chiave digitale dell’auto, Bosch punta a risolvere definitivamente questo problema con Perfectly Keyless, il sistema digitale di accesso al veicolo che consente di fare a meno delle chiavi tradizionali.

Non appena ci si avvicina all’auto, lo smartphone viene identificato dai sensori di bordo e le portiere si sbloccano come per magia. Non serve la chiave nemmeno per avviare il motore o per chiudere l’auto al termine del viaggio, e grazie a un’apposita app è possibile trasferire ad altre persone il permesso di utilizzare l’auto inviando una “chiave virtuale supplementare” tramite il cloud.

Per poter utilizzare il sistema Perfectly Keyless di Bosch è necessario che la vettura sia equipaggiata con dei sensori di prossimità e un’unità di controllo (installati dal costruttore) che misurano a quale distanza dall’auto si trova lo smartphone del guidatore e che registrano da quale direzione sta arrivando. L’unità di controllo gestisce la chiave di sicurezza digitale e assicura che lo smartphone, il cloud e i sistemi del veicolo comunichino senza intoppi.

E se si perde lo smartphone? Niente paura, è possibile disattivare la chiave digitale online, bloccando l’accesso al veicolo a chiunque, anche alle persone autorizzate. In qualsiasi momento, poi, sarà possibile collegare un nuovo smartphone al veicolo e generare una nuova chiave di sicurezza personalizzata. Nel frattempo, comunque, sarà sempre possibile utilizzare la chiave tradizionale!

 

NO COMMENTS

Leave a Reply