Due anni fa, dopo l’anteprima a Parigi al Carreau du Temple, il foodtruck di Peugeot Le Bisrot du Lion debuttava alla Design Week 2015, per poi essere trasferito al padiglione francese dell’Expo di Milano. Ideato dal Peugeot Design Lab, “Le Bistrot du Lion” rappresentava l’interpretazione della Casa francese di un veicolo funzionale destinato alla ristorazione itinerante.

A distanza di più di due anni è il turno di “La Marcelle”, un punto vendita itinerante evoluzione proprio de “Le Bistrot du Lion”. Anch’esso è stato progettato dal Peugeot Design Lab, questa volta su richiesta di Veronique Gillardeau, condirettrice dell’omonima azienda transalpina di ostricoltura, che cercava un veicolo adatto per le degustazioni delle sue famose ostriche nelle principali città francesi.

“Sono rimasta affascinata dal concetto del foodtruck Peugeot, che ho scoperto poco dopo la sua presentazione alla Design Week di Milano nel 2015 – ha dichiarato Véronique Gillardeau -. Volevo proporre delle degustazioni nei mercati con un ‘negozio itinerante’ elegante, moderno e funzionale. Spiegare il nostro mestiere ai miei clienti mi permetterà di continuare a innovare”.

M_40becfb7-50d3-468b-ac29-85de67cdb202

Sulla base del nuovo Expert, Peugeot Design Lab ha quindi ideato un punto vendita itinerante in cui la zona bar per la vendita delle ostriche è stata realizzata modificando la parte posteriore del veicolo, in modo tale che l’ostricaio possa lavorare allo stesso livello dei suoi clienti e che possa avere gli utensili a portata di mano. Il veicolo è anche munito di una botola in cui si possono gettare le conchiglie, così il piano di lavoro è sempre pulito. Gli arredi sono in acciaio e i materiali ricordano l’ardesia e il legno, ed entrambi si ispirano ai codici dell’ostricultura.

L’Oyster Bar è posizionato nel retro dell’Expert e può essere aperto in pochi minuti da una sola persona, donando a “La Marcelle” un aspetto compatto durante il trasporto; infatti quando viene chiuso il veicolo può essere parcheggiato anche nei silos sotterranei, grazie alla sua altezza di 1,90 metri e alla sua lunghezza di 4,96 m. Inoltre, nel volume utile di 5,8 metri cubi sono stati integrati il lavello, il frigo, il bar estraibile, gli scaffali portaoggetti e lo scalda acqua.

Di questo nuovo foodtruck firmato Peugeot sono previsti altri quattro esemplari. Il foodtruck è stato battezzato “La Marcelle” in omaggio a Marcelle Gillardeau, figlia del fondatore della società Gillardeau all’inizio del secolo scorso. Le ostriche Gillardeau sono allevate per 3-5 anni al centro di siti protetti e le conchiglie sono incise al laser, a garanzia di esclusiva.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.