È arrivato novembre, ovvero il momento dell’obbligo del cambio gomme per chi si trova nelle zone soggette alle ordinanze. Secondo le ultime ricerche svolte da eBay, sempre più persone si affidano all’acquisto online per gli pneumatici, una vera e propria tendenza dell’e-commerce (stando attendi alle fregature!) che si può riassumere in questi numeri: con un offerta di oltre 900.000 pneumatici, eBay registra 17 treni di gomme venduti ogni ora.

Secondo l’indagine svolta in Italia, Francia, Spagna, Regno Unito e Germania, tra gli acquirenti online emerge come il pneumatico sia un bene già da tempo inserito nel proprio panel di acquisti. Superano infatti il 50% quattro Paesi su cinque, solo la Spagna si ferma al 43%, e il primato va all’Italia, con il 58%, seguono la Germania, la Francia e il Regno Unito.

Il successo della vendita di pneumatici online sta prima di tutto nel vantaggio economico per il consumatore.

Prendendo la media delle cinque nazioni coinvolte, il risparmio rilevato è del 23%. L’Italia è il Paese in cui si riesce a risparmiare di più, con una media del 25%, e quasi la metà degli italiani dichiara di riscontrare un risparmio dal 20 al 30%, mentre il 15% è riuscito a risparmiare addirittura dal 30% al 50%.

Dopo l’Italia è la Germania, con una media del 24%, la nazione che online trova gli pneumatici con i prezzi più bassi (e un 4% è riuscito anche a risparmiare dal 50% al 70%). Al terzo posto, a pari merito, Francia e Regno Unito, che pur registrando una media del 23% vedono le fasce di risparmio più basse (solo fino al 10%) con le percentuali più alte. Fanalino di coda la Spagna che chiude con una media del 21%.

Ma quali sono le preferenze degli acquirenti online di pneumatici in Europa?

Se gli italiani si dividono tra le due principali tipologie di pneumatico disponibili, i tedeschi si rivelano i più sensibili ai cambi di stagione, preferendo scegliere il modello di pneumatico a seconda del clima. Di tutt’altra opinione inglesi, spagnoli e francesi, che prediligono i modelli all season.

Come gestire il cambio degli pneumatici, poi, è tutta un’altra cosa. In Spagna e Germania c’è la percentuale più alta di chi dichiara di preferire fare da sé o affidarsi a un amico o addirittura a conoscente. Francesi, italiani e inglesi, invece, ricercano più volentieri le mani esperte di un professionista.