Quest’anno Jeep festeggia 75 anni e per celebrare l’importante ricorrenza rende omaggio al proprio passato e apre una finestra sul futuro con i due spot lanciati durante la diretta della cinquantesima edizione del Super Bowl di domenica scorsa al Levìs Stadium di San Francisco, in California. D’altronde è l’evento più seguito in tv negli States, e un vero brand a stelle e strisce come Jeep non può non essere presente!

Il primo video di 60 secondi, “Portraits”, è un tuffo nel passato, un ricordo dei molti personaggi e momenti che hanno fatto la storia del marchio a partire dalla sua nascita nel 1941. Con lo slogan “We don’t make Jeep, you do”, Jeep riconosce che i veri artefici del successo del brand sono i fan e tutti coloro che guidano una Jeep nel mondo. Dai coraggiosi soldati della Seconda Guerra Mondiale, ai rivoluzionari anticonformisti del passato fino ai pionieri del presente, tutti hanno una storia incredibile da raccontare su come Jeep ha permesso loro di vedere, sentire e agire.

In “Portraits” oltre 60 splendide immagini provenienti da tutto il mondo raffiguranti tra gli altri personaggi famosi come Marilyn Monroe, Jeff Goldblum, BB King, Aretha Franklin, Bobby Jones, Steve McQueen e Amelia Earhard, e icone della cultura popolare (“Jurassic Park” e “The Terminator”), che si alternano sulle note di una colonna sonora originale con immagini di celebri modelli Jeep per ricordare e rendere omaggio al vero spirito del brand e alle persone che lo hanno rappresentato.

Se “Portraits” rende omaggio alla storia del marchio e alle persone che hanno contribuito al suo successo, il secondo spot, “4x4ever”, rappresenta la filosofia del brand e proietta Jeep verso il futuro. Scritto appositamente per il brand e girato da Morgan Dorr, il brano “4x4ever” esprime in musica l’idea che il 4×4 è qualcosa che va ben oltre l’affrontare il Rubicon Trail o il deserto del Moab, per vivere una vita senza confini.