Dopo il lancio della versione 4 porte avvenuto lo scorso novembre e l’anteprima mondiale al recente Salone di Ginevra, la famiglia Tipo è adesso al gran completo con le nuove versioni 5 porte e Station Wagon.

A pensare la Tipo come una berlina low cost non si sbaglierebbe. Ma vogliamo ancora definirla così? Ora che si presenta con una gamma al gran completo? Adesso la Tipo merita rispetto.

Anche perché è il grande ritorno di Fiat nel segmento delle medie-compatte. Un ritorno segnato dalla versione 4 porte, sul mercato da fine 2015, che ha già venduto in Italia oltre 12.000 unità e si è guadagnata il premio “Autobest” come “best buy car 2016”, ovvero il premio dei giornalisti delle più importanti testate automotive europee come miglior acquisto.

Tipo 5 porte e Tipo Station Wagon si affiancano quindi alla versione hatchback e sono la risposta Fiat a un mercato in cerca di vetture di valore ma al giusto prezzo. Il metodo Fiat per “rubare quote di mercato alla concorrenza”, per usare le parole di Luca Napolitano, head of Fiat brand Emea, durante la conferenza di presentazione alla stampa italiana.

Le due nuove versioni della Tipo arriveranno però sul mercato in momenti diversi. Disponibile già da maggio la 5 porte – con porte aperte 14 e 15 maggio –, per la Station Wagon bisognerà attendere settembre.

SPAZIOSE E PRATICHE
Per quanto riguarda la stazza, il modello a 5 porte è lungo 4,37 metri, largo 1,79 m e alto 1,50 m, con la Station Wagon che guadagna 20 cm in lunghezza toccando i 4,57 metri totali. L’altezza in questo caso è di 1,51 m grazie alle barre sul tetto, invariata la larghezza. La capacità di carico è ai vertici per entrambi i modelli: 440 litri per la 5 porte e 550 litri per la SW.

Grazie a queste dimensioni, Tipo 5 porte e Station Wagon si rivelano accoglienti, comode e pratiche. E non si fa fatica a dire che su entrambe si sta tranquillamente comodi in cinque. Il segreto è la conformazione della parte posteriore che regala centimetri vitali all’abitacolo, ma va notato anche il posto centrale posteriore pensato come un sedile vero e proprio.

prova su strada TIPO 5 PORTE

fiat tipo station wagon.jpgMOTORI DA 95 A 120 CV
La Tipo 5 porte e Station Wagon si presentano con tre diverse cilindrate e tre alimentazioni. Si tratta dei turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 cv e 1.6 Multijet II da 120 cv e del 1.4 Fire da 95 cv a benzina. Completa l’offerta la motorizzazione bi-fuel benzina/GPL 1.4 T-Jet da 120 cv.

Due i tipi di cambio tra cui scegliere: manuale (5 marce per il 1.3 Multijet, 6 marce per gli altri motori) e automatico a doppia frizione, ma solo per il 1.6 Multijet 120 cv.

GAMMA E PREZZI
La gamma Fiat Tipo segue una logica commerciale semplice: 3 carrozzerie, 3 allestimenti, 3 motori con 3 alimentazioni diverse e due tipi di cambio. Come la berlina, quindi, anche le versioni 5 porte e Station Wagon sono disponibili negli allestimenti Easy e Lounge, oltre ad una versione Business per le flotte.

Le ultime nate della famiglia Tipo adottano numerose soluzioni pensate per il comfort a bordo. Lo dimostrano la ricca dotazione di serie e il debutto assoluto del sistema Uconnect HD Live con touchscreen a colori da 7” ad alta risoluzione e schermo capacitivo che permette il “pinch & swipe” in stile tablet.

Il sistema include l’interfaccia Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore SMS e riconoscimento vocale, porte Aux e USB, comandi al volante e a richiesta telecamera di parcheggio posteriore e navigazione TomTom 3D. CarPlay e Android Auto saranno disponibili nei prossimi mesi.

Mentre la Station Wagon ha un listino prezzi che spazia da 17.300 a 23.400 euro, per la Tipo 5 porte i prezzi sono compresi tra 15.900 e 22.00 euro. In fase di lancio, la Tipo 5 porte con il motore benzina 1.4 da 95 cv sarà offerta al prezzo promozionale di 12.750 euro (con finanziamento), mentre per il diesel 1.3 95 cv sono necessari 3.000 euro in più.