Milano – Roadster elegante per viaggiare rilassati e per una guida sportiva come poche altre. La Mercedes SL si rinnova continuando ad assicurare quel doppio piacere di guida che il vero amante dei motori vorrebbe trovare in qualsiasi auto.

Certo, non proprio in qualsiasi auto. Di sicuro, su una sportiva dal carattere unico, sensuale e al tempo stesso massima espressione del lusso. Una Super Leggera iconica, che si dota di una gamma motori composta da un V6 potenziato da 367 cv e 500 Nm (+34 cv e +20 Nm) e un potente V8 da 455 cv e 700 Nm, abbinati al nuovo cambio automatico a nove marce 9G-Tronic con ampia spaziatura dei rapporti e tempi ridotti di inserimento delle marce. Rispetto al cambio precedente, infatti, il 9G-Tronic risponde in maniera più pronta soprattutto in modalità manuale e in modalità S.

Gli sportivi più esigenti potranno optare anche per i due modelli AMG: SL 63 con V8 biturbo 5.5 litri da 585 cv e 900 Nm ed SL 65 spinta da un V12 biturbo 6.0 da 630 cv e coppia massima di 1.000 Nm.

Ma gli sportivi più esigenti possono già apprezzare le qualità dinamiche delle altre due versioni, con sospensioni meccaniche a regolazione continua che diventano più rigide e con barre stabilizzatrici in allestimento AMG Line il cui assetto è ribassato di 10 mm.

ASSETTO CON FUNZIONE DI INCLINAZIONE IN CURVA
L’elettronica lascia comunque al guidatore la possibilità di scegliere – con il Dynamic Select – la caratteristica dell’assetto, che da confortevole può diventare estremamente sportivo in modalità Sport Plus.

In alternativa è disponibile l’Active Body Control (ABC) con funzione di inclinazione in curva (ma non per le versioni AMG), che riduce i movimenti della carrozzeria in partenza, frenata e in curva. Con questo assetto è possibile anche variare l’altezza della SL: a velocità sostenute si abbassa automaticamente di 13 mm, ma si può alzare di 50 mm premendo un apposito pulsante sulla plancia.

sl

Il sistema di inclinazione in curva è attivo tra i 15 e 180 km/h, facendo “oscillare” la SL fino a un massimo di 2,65 gradi. La funzione si imposta con il Dynamic Select selezionando l’opzione “Curve” e permette di ridurre l’accelerazione trasversale subita da chi si trova in auto.

DOTAZIONI DI COMFORT
Gli appassionati delle sportive di classe apprezzeranno la nuova SL anche per la sua propensione all’uso quotidiano. Con il facelift, infatti, Mercedes ha migliorato gli equipaggiamenti per il comfort a bordo.

Tra questi, il tetto rigido ripiegabile a comando elettroidraulico che è possibile aprire e chiudere fino a 50 km/h circa, il divisorio automatico del vano bagagli e l’intelligente impianto tergilavacristalli dal nome “Magic Vision Control”, con spazzola del tergicristallo dotata di condotti dell’acqua integrati per lavare il vetro anche in modalità open-air senza rischiare di schizzarsi tutta l’acqua addosso. Una chicca che a richiesta è disponibile anche in versione riscaldata.

Per aiutare comfort e sicurezza, di serie la nuova Mercedes SL dispone del Brake Assist attivo, mentre a richiesta è disponibile il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida Plus con telecamera stereoscopica che comprende funzioni nuove e perfezionate.

PREZZI
Il listino di una vettura iconica e senza tempo, lussuosa e aggressiva, non può che essere per pochi eletti. Si parte da 105.150 euro della versione “entry-level”, per arrivare agli ancor più sostanziosi 250.050 euro per la SL 65 AMG.

GUARDA IL LISTINO COMPLETO NUOVA MERCEDES SL.