Elegante e trendy, vanta nuovi rivestimenti e decorazioni interne. Già sul mercato, si presenta con un’ampia gamma motori, tra cui il 1.2 PureTech 130 cv che convince. Prezzi da 16.400 euro per la berlina e 19.900 euro per la cabrio.

Verona – Ritornata all’attacco sul mercato nel 2010, la DS – al tempo sotto l’ala Citroen – si è da subito imposta come un’auto trendy, unica anti-Mini per eccellenza. Che piaccia, e anche tanto, si capisce dai commenti di chi l’ha comprata. Le uniche opinioni che contano davvero. Ci sono clienti che la definiscono “icona”, altri “oggetto unico”, altri ancora “molto originale”.

Dopo oltre 309.000 unità vendute nel mondo – di cui 23mila in Italia – era quindi arrivato il momento di dare una rinfrescata alla parigina chic. Per noi di AutoMotoNews.com, il momento di un primo contatto su strada.

Lunga 3,95 metri, larga 1,71 m e alta 1,46 m, della Nuova DS 3 esteticamente si nota subito la nuova “firma” luminosa, mentre restano inalterate le caratteristiche di successo come il trattamento bicolore tetto/carrozzeria e la linea di cintura dal disegno a “pinna di squalo”.

Intenzionata a restare unica, la Nuova DS 3 spinge sull’acceleratore per quanto riguarda le possibili personalizzazioni: 78 combinazioni di tinte tetto/carrozzeria, ma si possono personalizzare anche calotte dei retrovisori, cerchi, plancia, pomello del cambio e rivestimenti. Se si considerano tutti questi elementi, le possibilità di personalizzazione raggiungono la stratosferica cifra di più di 3 milioni! Non è uno scherzo.

TRENDY E HI-TECH
Elegante e trendy, gli interni della Nuova DS 3 si ispirano alla moda. Ci sono nuovi rivestimenti e decorazioni interne, c’è la pelle Nappa con l’ormai consueta lavorazione DS a “cinturino di orologio” e compaiono le serigrafie sui vetri posteriori abbinate a un’incisione laser con lo stesso disegno sulla plancia.

La “moda hi-tech”, invece, dice che ormai non si può prescindere dal Mirror Screen. Ecco allora che le Nuove DS 3 propongono Apple CarPlay e MirrorLink per Android, sfruttabili attraverso lo schermo Touch Pad da 7 pollici a colori con 20 pulsanti in meno per fare “pulizia” sulla plancia. L’Active City Brake, il sistema di frenata automatica che permette di evitare i tamponamenti o di ridurne l’impatto fino a 30 km/h, aggiorna invece il pacchetto sicurezza. Sensori di parcheggio anteriori e posteriori e telecamera di retromarcia sono altri contenuti che rendono le Nuove DS 3 piccole sbarazzine hi-tech.

GAMMA MOTORI E PREZZI
Per la versione berlina, la gamma delle motorizzazioni si compone dei benzina PureTech 82 cv (anche Drive Efficiency, ovvero ancora più attenta ai consumi), PureTech 110 cv (anche con cambio EAT6), PureTech 130, THP 165 e dei diesel BlueHDi 75 cv, BlueHDi 100 (anche Drive Efficiency) e BlueHDi 120 cv. La DS 3 cabrio, invece, prevede i motori PureTech 82 cv, PureTech 110 cv (anche con EAT6), PureTech 130, THP 165, BlueHDi 100 e BlueHDi 120.

I prezzi della Nuova DS 3 berlina partono da 16.400 euro per arrivare a 24.550 euro. La DS 3 cabrio ha prezzi compresi tra 19.900 e 28.050 euro.

prova su strada nuova ds 3

DS 3 CABRIOIl nostro primo contatto con la Nuova DS 3 berlina è stato con il motore 1.2 PureTech da 130 cv abbinato al cambio manuale a 6 marce. Un benzina che a tratti sembra un diesel. Con una coppia molto elevata già dai bassi regimi, è perfetto per la parigina chic: sobrio quando vuole, grintoso quando serve. Il merito è della coppia massima di 230 Nm – ovvero il 44% in più rispetto al motore che sostituisce – a partire da 1.750 giri/min.

Con la Nuova DS 3 cabrio, invece, abbiamo provato il motore 1.2 PureTech 110 cv, meno brioso del precedente ma dotato del comodo cambio automatico EAT6 che libera la mano per aprire o chiudere a piacimento la capote in tela anche in movimento fino a 120 km/h.

DS 3 PERFORMANCE
Vero top di gamma della Nuova DS 3, che non vuole essere solo femminile, è la più mascolina DS 3 Performance, una versione ad alte prestazioni con motore 1.6 THP S&S da 208 cv e 300 Nm di coppia, abbinato a un cambio a 6 marce con impostazioni specifiche, e con differenziale a slittamento limitato di tipo Torsen.

Per rendere la DS 3 Performance ancora più agile, l’assetto e il sistema frenante sono stati messi a punto: assetto ribassato di 15 mm, carreggiate anteriori e posteriori allargate (anteriore +26 mm, posteriore +14mm), dischi dei freni anteriori di 323 mm con pinze specifiche (249 mm per i freni posteriori).

Il prezzo della DS 3 Performance è di 27.150 euro, per la cabrio si sale a 30.400 euro. Prezzi che diventano, rispettivamente, di 32.150 e 35.400 euro con l’allestimento “Black Special”, che tra le tante cose comprende carrozzeria Black Matt, tetto Gold (nero con profili Gold per la cabrio), fasce laterali in carbonio, interni con rifiniture Gold e Active City Brake.

GUARDA IL LISTINO: PREZZI NUOVA DS 3 E DS 3 CABRIO

NO COMMENTS

Leave a Reply