Prova su strada Nuova Fiat 500, l’icona senza tempo si aggiorna

I capolavori non si cambiano. Piccole ma significative modifiche di design per un’auto che resta unica nel panorama delle quattro ruote. Arrivano i nuovi motori 1.2 69 cv Eco benzina e 1.3 95 cv turbodiesel. Prezzi da 13.600 euro.

Nuova 500 (23)

Torino – 4 luglio, giorno dell’indipendenza americana. Ma il 4 luglio non è una data importante solo negli States, è una data da ricordare anche per noi italiani: è il giorno in cui nacque la Fiat 500. Lanciata per la prima volta nel 1957 e riportata in vita nel 2007 (sempre il 4 luglio), da quasi 60 anni la “piccola, grande vettura” è un’icona incontrastata nel mondo delle quattro ruote. Un’auto in grado di affrontare il trascorrere del tempo mantenendo sempre inalterati il suo appeal e la sua essenza.

Da oggi è disponibile la Nuova 500, che in quanto simbolo è sì nuova ma resta, fondamentalmente, uguale. Potremmo definirlo un “upgrade” o un “hyperstling” – per usare la definizione del papà-designer Roberto Giolitto – un aggiornamento dopo 8 anni dalla prima (nuova) generazione per non intaccare troppo l’unicità del suo stile.

INCONFONDIBILMENTE 500
Le dimensioni restano contenute: è lunga 357 centimetri, larga 163, alta 149 cm e con un passo di 230 centimetri. Nel segno della continuità il design del frontale e del posteriore sono stati leggermente modificati mantenendo gli elementi distintivi che caratterizzano la 500. Il richiamo più evidente è l’abbinamento dei proiettori superiori (sempre circolari ma con un taglio più dinamico) a quelli inferiori a Led per le luci diurne e al gruppo “baffi e logo”.

prova su strada nuova fiat 500

Il cofano ha conservato l’andamento avvolgente e si ripiega sui fianchi: un tipico stilema 500, così come il frontale che presenta la classica forma del musetto. Il profilo è sempre morbido e arrotondato, ed è nella parte posteriore che si possono notare le modifiche più evidenti con nuovi gruppi ottici anulari “svuotati” (una struttura che lascia trasparire nel mezzo il colore della carrozzeria) e le luci retronebbia e retromarcia nella parte inferiore del paraurti.

ABITACOLO RINNOVATO
Piccole ma sensibili le migliorie in ottica “modernità retrò” all’interno della Nuova 500, a partire dal design della plancia che ora può integrare il sistema di infotainment Uconnect con schermo da 5” (touchscreen sulla versione Lounge). I pulsanti e il cupolino sopra il cruscotto sono stati ridisegnati, così come il volante con comandi più versatili e completi.

Il posto guida è contraddistinto dalla strumentazione analogica a cerchi concentrici: sulla corona più esterna è indicata la velocità, sotto il contagiri. Al centro ci sono le informazioni del computer di bordo, con l’indicatore del carburante e della temperatura del liquido di raffreddamento in digitale.

A richiesta è disponibile il display digitale TFT da 7”, che fornisce tutte le informazioni utili: tachimetro, contagiri e trip computer tutti percepibili immediatamente e in simultanea. La parte centrale del display con l’immagine della 500 è configurabile scegliendo tra le diverse informazioni fornite dal trip computer quali percorrenza, consumo istantaneo, autonomia, tempo di viaggio. Ben visibili anche i messaggi di avviso quali porte aperte, temperatura e indicatore del cambio-marcia.

La leva del cambio è posizionata in plancia e il set dei pulsanti di uso più frequente ispirato alle levette della vecchia 500 risulta facile da individuare e di uso immediato.

Nuova 500 camuflage

A dispetto delle dimensioni contenute la Nuova 500 offre molto spazio grazie alla distribuzione dei vani porta oggetti: due scomparti sulla plancia per passeggero e guidatore e vano sul lato passeggero, che ora è chiuso da uno sportello, quelli sui pannelli porta e un altro sul supporto del cambio. Non ultimo, il bagagliaio è capiente: 185 litri che possono diventare 550 litri abbattendo lo schienale posteriore.

Tra le oltre 1.900 modifiche dei componenti, c’è un’altra novità che non si vede ma è apprezzabile: la 500 è dotata di nuovi pannelli insonorizzanti, all’interno dei passaruota e nella paratia che divide il vano motore dall’abitacolo.

GAMMA E PREZZI
Disponibile sia in versione berlina sia cabrio, la Nuova 500 si presenta in due allestimenti, Pop e Lounge (al lancio ci sarà solo Lounge). Sono sempre di serie sette airbag, climatizzatore manuale, Uconnect Radio con sei altoparlanti, porta AUX-IN e USB, comandi al volante, luci diurne a led.

L’offerta dei motori tutti Euro 6 prevede al lancio i benzina 1.2 69 cv (anche con Start&Stop), TwinAir 0.9 85 cv o 105 cv (entrambi con Start&Stop) e il 1.2 69 cv EasyPower benzina e GPL, tutte a trazione anteriore e cambio manuale o automatico Dualogic. Successivamente la gamma si amplierà con le motorizzazioni 1.2 da 69 cv nella configurazione “Eco” e il turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 cv.

Sbarazzina come sempre, la Nuova Fiat 500 oltre a presentare cerchi in lega di nuovo disegno da 15” e da 16” (anche diamantati) e 13 tinte di carrozzerie (sette pastello, una tristrato e cinque metallizzate) si presenta con due varianti bicolore, nero-giallo e nero-rosso, in abbinamento con una “Second skin”, la nuova possibilità di personalizzazione per cucirsi addosso la 500 che si preferisce scegliendo tra 6 collezioni. E se non bastasse, ci sono 3 Pack di personalizzazione: Style, Cult e City.

I prezzi non si discostano molto dalla precedente generazione: partono da 13.600 euro per arrivare a 17.100 euro. Per quanto riguarda la versione cabrio 500C, invece, i prezzi vanno da 17.100 a 20.600 euro.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.